Perché siamo cablati per armare i nostri cuori

Our Miss Brooks: Exchanging Gifts / Halloween Party / Elephant Mascot / The Party Line (Potrebbe 2019).

Anonim
Mantenere una distanza ci protegge dal dolore che abbiamo già vissuto e dalle ferite future. Ma è solo quando riconosciamo il dolore e tendiamo ad esso che siamo in grado di aprirci agli altri ea noi stessi.

Compassione: sembra una vera risposta al mondo in cui viviamo, in particolare a coloro che hanno attraversato un sacco. Hai due scelte: o armiamo i nostri cuori per paura di essere feriti di nuovo, o prendiamo una decisione più coraggiosa. Abbiamo quelle risorse.

Il percorso per me sembra di trasformare gli ostacoli in porte, il che è positivo per noi che hanno avuto molti ostacoli, molte porte. E penso davvero che quelle porte ci conducano a casa.

Penso che ci siano cento modi per praticare la compassione ogni giorno, sia che si tratti di dolore nel corpo, delle persone nelle nostre vite o del nostro mondo che a volte sembra in guerra con se stesso.Il modo in cui la compassione agisce nella mia pratica è quando portiamo quella cura alle difficoltà, al dolore, alle sfide, quando portiamo quel cuore aperto, c'è una tenerezza che sorge spontaneamente. Perché la verità è che ci interessa, già. Dopo tutte le mie strategie fallite, la verità rimane che mi interessa. Quindi apriamo le nostre difficoltà invece di chiuderle.

Inizia con questo cambiamento. Il messaggio dalla mente, per me, è che qualcosa deve essere fatto, quindi voglio immediatamente entrare in azione. Ma il messaggio dal corpo è qualcosa che deve essere sentito, forse.

Coinvolgere la risposta compassionevole

Quindi, come tendiamo a questa esperienza interiore? Come possiamo entrare in intimità con le cose che siamo cablati per allontanare? Come ci dimostriamo e testimoniamo non solo la nostra stessa umanità ma l'umanità con cui siamo circondati? E penso che sia il miracolo della compassione per me - è un'alchimia dalle cose che ho sempre tenuto a distanza dall'auto-protezione per cose che posso portare e che tendo a

Uno dei miei amici lo disse così meravigliosamente. Stava parlando della nostra amicizia e lui dice: "Senti amico, ovunque tu tagliassi la torta, sarò lì a cantare Happy Birthday." Questo è quello che stiamo facendo con questa pratica - qualunque cosa stia succedendo, possiamo semplicemente fare amicizia con la nostra esperienza?

Uno dei miei amici l'ha detto così bene. Stava parlando della nostra amicizia e lui dice: "Senti amico, ovunque tu tagliassi la torta, sarò lì a cantare Happy Birthday." Pensavo che fosse così bello, ed è quello che stiamo facendo con questa pratica - qualunque cosa sia succede l'uomo, a volte è bello, a volte è difficile, e possiamo semplicemente fare amicizia con la nostra esperienza? Quindi stiamo cercando questa risposta compassionevole, ma la risposta compassionevole può davvero sorgere solo quando tendiamo al dolore. Finché lo teniamo a distanza, è difficile che si alzi perché esce davvero dal cuore, e non abbiamo accesso al cuore perché siamo armati, quindi parte di questo è solo ammorbidirsi e tendendo veramente alle difficoltà - le nostre e le persone che ci circondano.

La risposta compassionevole può davvero sorgere solo quando tendiamo al dolore. Finché lo teniamo a distanza, è difficile che si alzi perché esce davvero dal cuore, e non abbiamo accesso al cuore perché siamo armati, quindi parte di questo è solo ammorbidirsi e tendendo davvero alle difficoltà - le nostre e le persone che ci circondano.

So per me, personalmente, che mi sono perso per molto tempo nell'ombra di una mente spaventata e confusa. Ho agito con un certo tipo di cecità, si potrebbe dire. Una specie di autoprotezione, distorta dalla lente distorta dell'ignoranza e della paura. Mi sono comportato come se non avessi parenti. Ed era una prospettiva davvero solitaria. Quindi non ho idea di cosa stanno passando le persone intorno a me. Prendo un po 'di conforto nelle parole di Longfellow che disse: "Se potessimo leggere la storia segreta dei nostri nemici, dovremmo trovare nella vita di ogni uomo dolore e sofferenza abbastanza da disarmare ogni ostilità."

Allora, che cos'è una risposta compassionevole? a quello che abbiamo portato, a ciò che vediamo nel mondo? A volte è più facile praticare sul mondo e poi portarlo a casa da soli. Molti di noi sono bravi a dare, ma possiamo portarlo a casa? Crescendo, ero un ragazzino molto tenero e pensavo che il mio cuore fosse qualcosa che dovevo nascondere al mondo. Ho fatto del mio meglio per armare. Ma ora sento che il mio cuore è il mio più grande dono per il mondo, quindi come posso tenere questo mondo nel profondo del mio cuore e offrirlo ogni giorno il più possibile alle condizioni in cui mi trovo? Direi che la pratica, per me, riguarda l'ampliamento della gamma di esperienze che posso incontrare con un cuore generoso.

La compassione come auto-cura

Quando mi trovo un po 'sopraffatto da ciò che sta accadendo dentro di me, cerco davvero di prendere confidenza con le sensazioni stesse. Molte volte, per me, la parte travolgente sono le storie su di esso, e le storie sono solo in loop, e sono echi e possono durare a lungo. Posso tendere alle sensazioni, come la sensazione di un cuore spezzato. Ho divorziato ed è stato come, "Wow, qual è la sensazione qui!" E a volte mi sembrava un poker incandescente nel mio petto e anche quello avrebbe potuto essere travolgente. Quindi ci prendiamo cura di noi stessi, ci camminiamo attraverso di esso - a volte posso solo metterci le dita dei piedi, a volte posso lanciare palle di cannone, ma altre volte devo essere un po 'più attento e dire, "va bene, aprendo lentamente "e lentamente sciogliendo quell'armatura attorno al cuore. Quindi non si tratta solo di strappare il nostro cuore in ogni momento, si tratta di "Okay, come mi prendo cura di me e di tutti gli altri?" - ci siamo tutti uniti.

Meditazione amorevole-gentilezza

Ecco una pratica di amorevole gentilezza da parte dello specialista comportamentale dello sviluppo e dell'autore della consapevolezza Mark Bertin, MD, che può aiutarci ad estendere la compassione a noi stessi, a coloro che ci circondano e al mondo più grande.

1. Trova una posizione comoda e stabile, seduto o sdraiato, e osserva diversi respiri . Notate come vi sentite mentre lasciate andare sforzo o sforzo per sentirvi diversamente. Non puoi costringerti a sentirti rilassato, non giudicante, o qualsiasi altra cosa in particolare. Lasciati semplicemente sentire ciò che provi.

2. Quindi, immagina tuo figlio. Immagina cosa desideri di più per lui . Questo affetto sconfinato, più profondo di qualsiasi emozione superficiale, è stato tradizionalmente racchiuso in quattro frasi: "Che tu possa essere felice. Che tu possa essere sano Possa tu sentirti al sicuro. Possa tu vivere la tua vita con facilità. "Usa queste frasi o qualsiasi altra cosa che cattura i tuoi desideri più profondi, e ripetili silenziosamente a un ritmo confortevole, programmato per la respirazione.

3. Continua a ripetere questi auguri a tuo figlio , ricordandoti le tue intenzioni più profonde: "Che tu possa essere felice. Che tu possa essere sano Possa tu sentirti al sicuro. Possa tu vivere la tua vita con facilità. "

4. Dopo alcuni minuti, passa a te stesso . Il tuo critico interiore potrebbe resistere. Eppure, nonostante tutti i tuoi errori apparenti, hai gli stessi diritti di chiunque altro: "Possa essere felice. Posso essere sano Posso sentirmi al sicuro. Possa io vivere la mia vita con facilità. "Senza alcun tipo di richiesta, offriti alcuni desideri di benessere che hai esteso a tuo figlio.

5. Dopo alcuni minuti, immagina un amico intimo o qualcuno che supporti incondizionatamente, una persona per la quale provi sentimenti quasi del tutto positivi . Questa persona desidera anche la felicità, sia che passi attraverso un tratto di relativa facilità sia che necessiti in modo acuto del tuo supporto emotivo. Se nessuno viene in mente, va bene e abbastanza comune; continua semplicemente con la pratica per te stesso.

6. Dopo pochi minuti, passa a una persona neutrale , uno sconosciuto, qualcuno che vedi in giro ma non lo sa davvero, forse qualcuno in un negozio o stazione di servizio locale, o chi lavora nelle vicinanze. Estendi i desideri a questa persona neutrale senza giudicare quello che senti o il tuo obiettivo di spingere te stesso. Stai semplicemente prestando attenzione in questo modo.

7. Ora pensa a una persona difficile , non la più difficile, ma a qualcuno con cui non sei d'accordo in un modo più piccolo. Le tue prospettive sono diverse e devi prenderti cura di te, tuttavia le azioni di questa persona difficile sono anche guidate dal desiderio di felicità. Se questa persona ha trovato sollievo dalla propria sofferenza, è probabile che il suo comportamento cambierebbe. Se è più facile, includi te stesso: "Che entrambi siamo felici. Che entrambi siamo sani. Che entrambi ci sentiamo al sicuro. Possiamo entrambi vivere le nostre vite con facilità. "

8. Quindi, immagina la tua intera famigliaper un po ': "Possa tutti noi essere felici. Che tutti noi possiamo essere sani. Che tutti noi ci sentiamo al sicuro. Che tutti noi viviamo le nostre vite con facilità. "

9. Infine, se lo desideri, estendi alcuni desideri a tutti in questo mondo . In modo forzato, invia questo compassionevole desiderio di benessere a chiunque immagini, ovunque.

10. Poiché questa pratica diventa comoda per te, puoi usarla per combattere lo stress quotidiano . Se ti senti disonorato, perso o trascinato in direzioni diverse, prenditi un momento per augurarti la pace, proprio come faresti per consolare un amico. Se il tuo bambino ti frustra e perdi la calma, pratica questa meditazione per il suo bene e il tuo. Ricordati del desiderio di felicità del tuo bambino e dei tuoi desideri per lo stesso, qualunque cosa abbia fatto.

Ristampato con il permesso: New Harbinger Publications, Inc. Copyright © 2015 di Mark Bertin, daParenting per ADHD

Perché la gentilezza amorevole richiede tempo: Sharon Salzberg

Non cadere nella trappola dell'autostima: prova un po 'di autocompiacimento