Che cosa puoi imparare da Polyamory

Autoestima, pareja y misión: Consulta tus dudas a Covadonga Pérez Lozana (Potrebbe 2019).

Anonim
Uno studio di 20 anni su adulti consenzienti non monogami rivela sette lezioni per chiunque desideri essere più consapevole nelle loro relazioni.

Speri di amare una persona per il resto della tua vita?

Per quanto romantico possa sembrare questo obiettivo, non tutti lo condividono. Con i cambiamenti economici, sociali e sanitari che portano a una durata di vita molto più lunga - e un maggiore controllo sulla fertilità e sulla gravidanza - i nostri atteggiamenti nei confronti della monogamia sono cambiati in modo significativo. Il divorzio è diventato un luogo comune e molte persone hanno abbracciato la monogamia seriale, formando una relazione alla volta, innamorandosi e dividendosi, e poi ricominciando da capo.

Ma c'è un'alternativa: la poliamore, una forma di consensuale non -monogamia che enfatizza simultaneamente l'intimità emotiva e sessuale con più partner, idealmente con la conoscenza di tutte le parti coinvolte.

Ho studiato famiglie poliamorose con bambini per un periodo di 20 anni, e ho scoperto che le loro relazioni possono essere intense, complicate e appagante.

Ho anche scoperto che i poliroristi hanno sviluppato una serie di pratiche relazionali che possono servire come lezioni alle persone nelle relazioni monogamiche. I genitori divorziati e gli altri in famiglie miste potrebbero trovarli particolarmente rilevanti, perché offrono intuizioni per affrontare le stimolanti comunicazioni familiari tra più adulti e co-genitori.

Polyamory non è per tutti, ma qui ci sono sette lezioni da famiglie poliamore che chiunque potrebbe trovare utile.

1. Spread ha bisogno di circa

Aspettando che una persona soddisfi tutti i tuoi bisogni - compagnia, supporto, co-genitore, migliore amico, amante, terapista, governante, stipendio, qualunque cosa - mette una tremenda quantità di pressione su quella relazione.

Nella loro ricerca di mantenere la fedeltà sessuale ed emotiva, alcune relazioni monogame danno priorità alla coppia prima di altre connessioni sociali. Quando questo focus riduce altre fonti di supporto, può portare all'isolamento - e le richieste risultanti possono essere troppe per molte relazioni da sopportare.

Nella loro ricerca per mantenere la fedeltà sessuale ed emotiva, alcune relazioni monogame danno priorità alla coppia prima di altre connessioni sociali. Quando questa attenzione riduce altre fonti di sostegno, può portare all'isolamento - e le richieste risultanti possono essere troppe per molte relazioni da sopportare.

In generale, non è il caso delle persone poliamorose. In effetti, i miei partecipanti allo studio lo hanno indicato come uno dei principali vantaggi dell'essere poliamorosi: essere in grado di soddisfare le loro esigenze diffondendole tra più persone. A volte erano amanti, a volte amici, familiari ed ex-partner. L'importante non è la connessione sessuale, ma la capacità di cercare e stabilire relazioni di supporto reciproco al di là del tuo partner. Permettere ai partner di formare una serie di relazioni con gli amici e le cerchie di supporto può rendere la vita molto più facile per tutti.

Questo processo può essere utile anche per i bambini. "Dà ai miei figli un senso di comunità", ha detto Emmanuella Ruiz, una delle mie partecipanti allo studio. Lei continua:

Non hanno cugini o la tipica famiglia allargata biologica. Ma hanno comunque una famiglia grande, felice, produttiva e sana, ed è una famiglia scelta. Conoscono la relazione di ciascuna persona con loro nello stesso modo in cui saprebbero se fossero cugini, zie o zii di primo o secondo grado.

2. Non lasciare troppo presto

Nei rapporti più seri, arrendersi senza cercare di risolvere il problema può voler dire interrompere prematuramente una buona relazione che sta semplicemente avendo un periodo difficile. Questo è vero per le persone in relazioni monogamo e seriale-monogamo, naturalmente, che hanno più probabilità di durare quando entrambe le persone si impegnano molto nel mantenimento e nel mantenimento della relazione.

I miei partecipanti riferiscono di sviluppare l'abilità per rimanere con una conversazione difficile, anche se è scomodo.

Ma le relazioni poliamorose richiedono ancora più di questo tipo di lavoro, a causa della loro complessità. I miei partecipanti riferiscono di sviluppare l'abilità per stare con una conversazione difficile, anche se è scomoda. Come un partecipante allo studio, Morgan Majek, mi ha detto di passare dalla monogamia alla poliamore con suo marito Carl:

Ha davvero aperto la comunicazione tra di noi. Perché siamo stati insieme per nove anni e quella è stata la mia più grande lamentela su di lui è stato che non mi parli… Quindi ha creato dolore, ma ci ha davvero aiutato a imparare come essere completamente onesti e comunicare. E così ci ha beneficiato.

Le persone in relazioni poliamore hanno anche maggiori probabilità di cercare supporto dagli altri, qualcosa che potrebbe giovare e sostenere anche relazioni seriali monogame. Quando le cose si fanno rocciose, siamo inclini a nascondere il problema ad amici e parenti. I poliatmisti suggeriscono un'alternativa: contattare amici e membri della comunità per comprensione, supporto e consigli. Ottenere un counseling professionale o un coaching relazionale può essere estremamente utile per affrontare problemi concreti e stabilire modelli di comunicazione che possano aiutare ad affrontare altre questioni che si presentano nel tempo.

3. Non restare troppo a lungo

In quello che può essere un delicato equilibrio, le persone poliamorose scoprono che è importante non trascinare le cose fino alla fine, quando i partner sono stati così orribili l'uno con l'altro che devono semplicemente scappare

Al contrario, i poliamoristi suggeriscono che è meglio riconoscere e accettare quando le persone si sono messe da parte o non stanno lavorando bene insieme, e poi cambiano - non necessariamente la fine - la relazione. "Non sono i migliori amici con tutti i miei ex", ha detto la partecipante allo studio Gabrielle. Ma lei non pensa a molti dei suoi "ex amanti" come ex.

Eravamo amanti e ora siamo amici, ed ex sembra solo un modo strano di pensare a qualcuno a cui sono vicino e cura di La vera differenza qui, penso, è che i cambiamenti nelle relazioni tendevano ad avere un'evoluzione molto più gentile piuttosto che rotture "ufficiali".

Come gruppo, i poliamoristi non vedono le famiglie come "infrante" o "fallita" perché gli adulti hanno cambiato la natura della loro relazione. Le persone possono scegliere di vedere le loro relazioni come buone per il tempo. Quando i bisogni cambiano e così pure il rapporto, non deve essere visto come un fallimento, e nessuno deve dare la colpa. Da questa prospettiva, concludere con grazia o passare a un diverso tipo di relazione può essere la celebrazione di una nuova fase invece di una catastrofe.

4. Essere flessibili e consentire il cambiamento

Le persone poliamorose sostengono le loro relazioni attraverso questi cambiamenti in parte essendo disposti a provare cose nuove. (Ciò potrebbe anche dipendere dal fatto che ci sono così pochi modelli di comportamento per relazioni consensuali non monogame che le persone poliamorose di solito stanno inventando mentre vanno avanti.) Se la relazione non funziona, provare qualcos'altro può essere abbastanza efficace per entrambi persone poliamore e monogame.

Ciò può significare mutare le aspettative e lasciare andare i modelli precedenti, che possono essere sia stimolanti che terrificanti. L'adeguamento in risposta alle mutevoli circostanze consente alle famiglie di essere resilienti e le famiglie poliamorose devono adattarsi abitualmente a nuove configurazioni familiari ed emotive in quanto ospitano più partner. Per gestire le loro vite familiari non convenzionali, le famiglie poliamorose provano cose nuove, riconfigurano le loro relazioni o interazioni e rimangono aperte alle alternative.

"Immagino di non essere necessariamente quello che chiamereste normale, ma a chi importa?", Ha detto Mina Amore,l'adolescente di una coppia che ho intervistato. "Normale è noioso".

Con i loro molti ruoli ben consolidati e le tradizionali aspettative radicate, le persone in relazioni monogamiche possono trovare più difficile sfidare schemi radicati e fare qualcosa di completamente diverso. I poliatomisti spesso aiutano a negoziare i cambiamenti raggiungendo amici fidati, un consulente, un consulente per le relazioni o anche un mediatore: il cambiamento è più facile quando si ha una squadra.

5. Sostenere la crescita personale

Il poliamore è emotivamente stimolante, nessuna domanda. La gelosia, l'insicurezza e altre emozioni negative fanno parte di ogni relazione romantica. Invece di cercare di evitare emozioni dolorose, tuttavia, i poliroristi cercano di affrontarli a testa in giù.

Le persone in relazioni poliamorose a lungo termine affermano che una combinazione di introspezione e comunicazione sincera è la strada verso la gestione di sentimenti potenzialmente stimolanti o dolorosi. Affrontare i propri dubbi su se stessi, mettere in discussione i propri motivi e considerare i propri limiti costringe spesso le persone polacche a conoscere se stessi oa smettere di poliamore.

Incoraggiare o persino permettere a un partner di esplorare la crescita personale può essere difficile e spaventoso Cosa succede se cambiano così tanto nella loro crescita che non vogliono più essere nella relazione? Questa è una possibilità che i poliamoristi cercano di affrontare. "Uno dei principali vantaggi è sapere di avere delle scelte", afferma Marcus Amore, il papà di Mina. Le persone poliamorose spesso sottolineano il ruolo importante che la scelta gioca nelle loro relazioni e spiegano come continuamente corteggiano e prodigano i loro partner a lungo termine con affetto e attenzione per favorire il tipo di ambiente amorevole in cui scelgono di rimanere, anno dopo anno.

Sopprimere un partner per impedirgli di superare la loro attuale relazione non tende a funzionare bene come una strategia a lungo termine perché favorisce il risentimento e la ribellione. Questa è una lezione per le persone monogame - per consentire ai loro compagni di crescere e per seguire la loro strada.

6. De-enfatizzare la sessualità

Anche se la maggior parte delle persone associa relazioni poliamore con il sesso, i poliamoristi spesso de-enfatizzano la sessualità per aiutare a riconfigurare e affrontare il cambiamento.

L'attaccamento emotivo è la colla che tiene le famiglie comunque, e mentre il sesso è buono e aiuta le persone a sentirsi connesse, non è sufficiente da sola per sostenere una relazione a lungo termine. Polyamory sottolinea che la fine del sesso non deve significare fine della relazione. I restanti amici sono una scelta reale e particolarmente importante quando le persone hanno avuto figli insieme. Ai bambini non importa se i loro genitori fanno sesso, anzi preferirebbero non sentirne parlare o pensare ai loro genitori come esseri sessuali.

Invece, de-enfatizzare la sessualità può consentire ai membri della famiglia di concentrarsi sulla co-genitorialità cooperativa e rimanendo in termini positivi. Quando le persone si trattano con rispetto e si lasciano cambiare, o lasciano una relazione che non funziona più prima che facciano cose terribili l'una all'altra, rende molto più ragionevole essere effettivamente co-genitore o addirittura essere cordiale l'un l'altro.

Un altro importante elemento di de-enfatizzazione della sessualità è l'enorme importanza che la gente poliamorosa attribuisce spesso alle loro amicizie e alle relazioni familiari prescelte. Le connessioni emotive con gli intimi non si basano sulla sessualità fisica. Le persone monogame possono anche stabilire amicizie profonde che forniscono supporto, intimità emotiva e soddisfano i bisogni.

7. Comunicare onestamente e spesso

Le persone poliamorose attribuiscono molta importanza alla comunicazione come modo per costruire intimità, esplorare confini, negoziare accordi e condividere sentimenti. Dire la verità è fondamentale per questo processo, poiché l'onestà costituisce la base per la fiducia. La fiducia aiuta le persone a sentirsi sicure, che a loro volta costruiscono l'intimità e (idealmente) la comunicazione crea un anello di feedback positivo all'interno della relazione.

Le relazioni monogamiche hanno molte regole sociali che strutturano il modo in cui i partner dovrebbero interagire. Alcune di queste regole incoraggiano le persone a raccontarsi le piccole bugie per rendere più facili le situazioni difficili o dolorose. Mentre il fraseggio diplomatico e l'empatia sono importanti per le relazioni compassionevoli, queste piccole bugie che iniziano a proteggere i sentimenti a volte diventano schemi di inganno molto più grandi o più sistemici. Sia l'inganno che l'attacco sono corrosivi per l'intimità, perché minano la fiducia e sentimenti di intimità e sicurezza.

Se vuoi essere vicino al tuo partner, dire la verità e creare un ambiente emotivo compassionevole che sia sicuro per loro di dirti anche la verità. La delicata onestà può infrangere regole monogamiche ben stabilite sul nascondere le cose al coniuge, ma i risultati di una maggiore fiducia e intimità possono valerne la pena!

Questo articolo è originariamente apparso su Greater Good, la rivista online del Greater Good Science Center della UC Berkeley, uno dei partner di Visualizza l'articolo originale.

5 Strategie sostenute dalla scienza per costruire la resilienza

La guida consapevole per parlare direttamente