Non abbiamo bisogno di mettere a tacere, ma abbiamo bisogno di silenzio

Magic Christmas in Como (Potrebbe 2019).

Anonim
Comunicare in modo autentico, in modo che non aggiungiamo solo rumore, causerà un silenzio molto disturbante.

Emma Gonzalez- lo studente del liceo che sopravvisse alle riprese della scuola Parkland e divenne un attivista in cerca di cambiamenti nella risposta americana alla violenza armata - rimase in silenzio per sei minuti e venti secondi il 24 marzo alla manifestazione di marzo per la nostra vita a Washington, DC. Voleva riconoscere la quantità di tempo impiegata per 17 studenti da uccidere e 17 studenti per essere menomati alla Marjory Stoneman Douglas High School il giorno di San Valentino.

Il lungo momento di silenzio ha reso le parole che aveva scelto di dire fino a quel punto ancora più eloquente. È stato un momento coraggioso e coraggioso. Ci vuole coraggio per stare fermamente di fronte alle persone e chiedere tacitamente di unirsi a te in silenzio. Il silenzio in pubblico può essere molto imbarazzante, ma può anche essere potente.

In questi tempi in cui le nostre comunità sono divise in varie direzioni, forse abbiamo bisogno di più silenzio. Forse abbiamo bisogno di più tranquillità.

Sì, dobbiamo parlare senza domande.

Le persone che non sono state ascoltate devono essere ascoltate. Non abbiamo bisogno di mettere a tacere, ma abbiamo bisogno di trovare un po 'di tempo libero dal rumore e libero di parlare.

Le parole possono trasmettere un significato profondo, ovviamente. Possono aiutarci a capire gli altri. Possono aiutarci a essere capiti. Ma le parole possono anche oscurare e complicare eccessivamente. Le parole possono diventare vuote. Possono diventare rumore.

E quando le parole diventano rumore, il rumore ci distrae. Siamo tentati di rispondere sempre in modo gentile, di avere qualcosa da dire, di offrire un controargomento - e ciò potrebbe essere necessario - ma a volte non direè utile. Ci aiuta ad avere momenti per ascoltare la nostra mente, per ascoltare il nostro cuore e per prenderci il tempo di provare, profondamente. Quando saremo in grado di farlo, potremmo essere in grado di trovare lo spazio per scoprire l'apertura di cui abbiamo bisogno per accettare i cambiamenti e apportare cambiamenti.

Ci aiuta ad avere momenti per ascoltare la nostra mente, per ascoltare i nostri proprio cuore, e prendersi il tempo di provare, profondamente.

Vista la possibilità, tutti noi rispettiamo il potere del silenzio, anche se dobbiamo passare attraverso qualche disagio per arrivarci. Ascoltando Emma Gonzalez non ha detto esattamente nulla per oltre sei minuti, molte persone sono diventate irrequiete e hanno iniziato a interrompere la quiete per allentare la tensione con piccole sacche di rumore. Eppure, la maggior parte delle persone non ha rotto il silenzio. Sentivano che avrebbe spezzato qualcosa di prezioso.

Il silenzio non solo può fornire spazio e pace, può anche disturbare la nostra autocompiacimento richiedendo la nostra piena attenzione con qualcosa di più grande delle parole da solo. Quando qualcuno sceglie di non parlare, come dice il proverbio, il silenzio può "parlare dei volumi". Quasi 50 anni prima della storica marcia su Washington che spinse Martin Luther King, Jr. sotto i riflettori, nel luglio del 1917, oltre 8000 afroamericani marciarono senza parole per le strade di Manhattan, per richiamare l'attenzione sui linciaggi, le sparatorie e la violenza della folla perpetrata contro gli afro-americani. È considerato un elemento chiave nella nascita del moderno movimento per i diritti civili.

Proviamo tutti a condividere più silenzio. Può aiutarci a risolvere ciò che vale la pena condividere e ciò che dobbiamo ascoltare, in particolare nei momenti di fratellanza. Potrebbe aiutarci a rispondere agli altri - in particolare quelli con cui non siamo d'accordo - più genuinamente anziché semplicemente reagire in modo standard. Le nostre parole, quando le scegliamo, possono avere più potere. Possiamo ascoltare con più di noi stessi.

La meditazione è spesso considerata come una fantasia e complicata, e forse anche difficile da fare. Ma molta meditazione, consapevolezza, ha semplicemente a che fare con l'essere veramente tranquilli per un po '. Sotto tutti i rumori, possiamo toccare con un naturale riposo e chiarezza che può aiutarci a trovare la nostra strada.

Perché l'ascolto è la legge più radicale

Punto di vista: l'atto radicale di creare lo spazio