Tre semplici pratiche di consapevolezza che è possibile utilizzare ogni giorno

STUFE e caldaie a LEGNA o PELLET sono DANNOSE per l'ambiente? - #70 (Giugno 2019).

Anonim
Ogni minuto della nostra vita serve qualcosa di nuovo e ci dà l'opportunità di imparare. Ma quando si tratta dei soliti modi di imparare - leggere, scrivere e ascoltare gli altri - spesso perdiamo la freschezza dell'esperienza diretta e invece spaliamo semplicemente le informazioni nel nostro cervello. Mirabai Bush suggerisce come imparare più profondamente e con più divertimento.

Stiamo imparando tutto il tempo. I genitori imparano a prendersi cura dei bambini, gli studenti imparano la fisica, i soldati imparano le abilità di sopravvivenza, e tutti noi impariamo l'ultima app o il modo in cui cavolo ci renderà sani. Ma la maggior parte di ciò che chiamiamo apprendimento non è particolarmente utile: ho appena "appreso" su Facebook quel qualcuno che conosco a malapena i cupcake appena sfornati oggi. Riveting!

L'apprendimento consapevole, d'altra parte, coltiva la conoscenza profonda piuttosto che un cervello sovraccarico di informazioni. La consapevolezza crea spazio per permettere nuove informazioni e per permetterci di vedere come si rapporta a ciò che già sappiamo. Recenti ricerche neurologiche ad Harvard mostrano come ciò avvenga: la consapevolezza può effettivamente aumentare le dimensioni del tuo cervello.

Quando ho imparato la pratica della consapevolezza nel 1970, ho sentito per la prima volta nella mia vita che sapevo che qualcosa era assolutamente vero. Stavo inspirando ed espirando, quello stava davvero accadendo. In realtà ho visto sorgere pensieri e giudizi, come "Non sono così bravo come questi altri meditatori. Guarda, le loro spalle sono più dritte delle mie. Indossano i vestiti bianchi perfetti. Sono in una maglietta ricamata funky. "

Da dove venivano questi pensieri? Sorsero nella mia mente, e poi, se non fossi ossessionato da loro, galleggiavano o cadevano. La cosa importante era come vedevo i pensieri nascere e sparire. Stavo cominciando a vedere come funzionava la mia mente, e anche se non mi piaceva quello che stava facendo, mi sentivo più integro, più integrato, più fiducioso. Non proprio sapendoil mio respiro o la mia mente sembravano non sapere come fosse la mia faccia. Come ho potuto mancarli? Naturalmente sappiamo tutti che stiamo respirando e pensando, ma era radicalmente diverso da sperimentarli direttamente invece che intellettualmente. Non era solo un'idea che respiro - mi faceva respirare. Avevo imparato qualcosa di importante in un modo completamente nuovo.

Questo mi ha portato a guardare gli altri modi in cui apprendiamo, per vedere se potevano trarre beneficio dalla consapevolezza. Volevo capire le idee, le immagini, le abilità e le persone in modo intimo, con la chiarezza e la sicurezza che stavo vivendo mentre conoscevo la mia mente e il mio corpo. Volevo creare spazio nella mia mente invece di quel carnevale affollato di idee, informazioni e giudizi. Volevo essere aperto a imparare qualcosa di nuovo, a vedere le cose con nuove prospettive e comprensione. La consapevolezza, con la sua concentrazione, apertura, curiosità e umiltà, sembrava l'approccio perfetto.

Ecco alcune delle pratiche che ho scoperto.

Mindful Reading

Leggendo questi giorni, su uno schermo o su carta,è più spesso una corsa per finire il testo di una ricerca di significato. Woody Allen lo ha catturato: "Ho seguito un corso di speedreading e ho letto Guerra e pacein 20 minuti. Coinvolge la Russia. "

La lettura consapevole è radicalmente diversa. Rallenta il lettore e la lettura, che da solo cambia l'esperienza. È un processo di riflessione silenziosa che richiede attenzione attenta, lasciando andare i pensieri e le opinioni distraenti per essere pienamente nel momento con il testo. Sposta il lettore in una consapevolezza calma, consentendo un'esperienza e una comprensione più profonde. Ecco alcuni metodi per la lettura consapevole:

The Wrap-Around

Prima di leggere, siediti in silenzio per alcuni minuti. Porta la tua attenzione al tuo respiro, lasciando andare i pensieri e le sensazioni, tornando al respiro ancora e ancora. Quindi leggi Nota se leggi con più attenzione e apprezzamento. Quando finisci di leggere, siediti di nuovo per qualche minuto, di nuovo riportando la tua mente al tuo respiro. Alla fine della tua pratica, osserva ciò che hai imparato dalla lettura.

Assaporare una frase di risonanza

Sedersi tranquillamente e poi leggere un breve pezzo, forse una pagina lunga. Quale frase si distingue per te? Ritorna a quella frase e ripeti a te stesso, forse più volte. Stai seduto con lui. Cosa evoca? Notate quali immagini o idee o memorie sorgono. Qualche parola ha un significato oltre l'ovvio? Che significato ha questa frase per il resto di ciò che stai leggendo? Tieni la frase nella tua mente, dandoti il ​​tempo di suggerirti di più. Ora rileggi il pezzo intero. Com'è diverso? La tua relazione è cambiata?

Uno da molti

La lettura non deve essere privata. Puoi fare questa pratica con solo due persone, ma più siamo meglio è. Ogni persona ha una copia della stessa poesia o pezzo di prosa. Tutti si siedono in silenzio e si concentrano sul respiro. Una persona legge l'intero testo ad alta voce. Tutti siedono in silenzio. Dopo un po ', una persona legge ad alta voce la prima riga. Fuori dal silenzio dopo quella linea, la prossima persona che si sente commossa a leggere parla la seconda riga. E così via, finché non è finito. Chiedetevi se sentire le stesse parole in voci diverse influisce sul significato.

La lettura attenta è radicalmente diversa dalla corsa alle informazioni ingerite. Rallenta il lettore e la lettura - questo da solo cambia l'esperienza.

Scrittura consapevole

La scrittura trae beneficio dalle capacità che la consapevolezza coltiva: vedere e sentire le cose così come sono, testimoniare la vita; essere nel momento, anche quando si ricorda il passato o si immagina il futuro; non giudicare gli altri e se stessi mentre esercita ancora saggezza discriminante; tenendo più prospettive; essere aperti al nuovo; e praticando la gentilezza, la compassione e la pazienza. La consapevolezza consapevole ci aiuta a vedere, nelle parole di Gerard Manley Hopkins, "tutte le cose… originali, di riserva, strane".

Allo stesso tempo, riconosce la nostra interconnessione. Tutti noi, quando scriviamo, stiamo dando qualcosa, e abbiamo bisogno di un lettore che accetterà il nostro dono. Ognuno di noi scrive dalla propria solitudine per esprimersi con un altro essere umano.

Quello che segue sono alcuni modi per attirare la consapevolezza nei tuoi scritti.

Scrittura di diario

Scrivere in un diario è uno dei metodi più antichi di auto-esplorazione ed espressione. Sebbene non siano scritti per la pubblicazione e spesso non durino più a lungo dei loro autori, abbiamo straordinari esempi di riviste nel lavoro di Virginia Woolf, Thomas Merton, May Sarton e Anne Frank, tra gli altri. Come questi illustrano, un diario può aiutare a coltivare la capacità di vivere nel presente, a diventare profondamente consapevole e apprezzare la vita. Ci sono molte pratiche giornalistiche. Eccone alcuni:

Once a Day :scrivi qualcosa di nuovo ogni giorno. Aggiungi un disegno o una fotografia ad esso. Le riviste, come la consapevolezza, ci aiutano ad apprezzare il semplice fatto che ogni momento della nostra vita porta qualcosa di nuovo e diverso. Dobbiamo solo notarlo.

Sii il tuo ricercatore :scrivi ogni giorno cosa stai imparando dalla pratica della consapevolezza o da qualsiasi altra cosa.

Social Media Practice :scrivi la tua esperienza sull'uso dei social media. Quali sensazioni noti nel tuo corpo prima e dopo la tua comunicazione? Quali sensazioni noti quando ricevi un commento o un tweet?

Essere qui adesso :fermati nelle tue tracce una volta al giorno: considera il cielo, il terreno e te stesso, quindi scrivi ciò che hai notato. Oppure, mentre percorri una strada o una strada di campagna, fermati, gira un cerchio e scrivi ciò che ricordi. Oppure, seduto con il tuo quaderno, scrivi sei frasi, iniziando ognuna con "Qui e ora…".

Emailing consapevole

L'invio tramite email ci consente di portare a termine il lavoro rapidamente con persone in tutto il mondo. Ma senza i segni emotivi e gli spunti sociali di interazione faccia a faccia o telefono, è più possibile essere fraintesi, soprattutto se ci sono problemi a portata di mano. Inoltre, l'emailing irragionevole sovrasta la posta in arrivo di tutti.

Prova questo con 5 o 10 email durante la settimana. O tutti.

  1. COMPOSEun'e-mail.
  2. STOPe fai un lungo respiro profondo. Presta attenzione al respiro. Puoi contare fino a cinque in inspirazione e di nuovo in espirazione, se lo desideri.
  3. PENSAdella persona a cui viene inviata l'email e in che modo desideri che ricevano il tuo messaggio. Potrebbero fraintendere le tue parole e arrabbiarsi o essere offeso, o pensare di essere più positivo di quello che intendi?
  4. LOOKdi nuovo sulla bozza.
  5. CAMBIAse appropriato.
  6. INVIA

Scrittura libera

La scrittura libera è un metodo di indagine interiore consapevole; non sai mai cosa imparerai fino a quando non inizi a scrivere. Poi scopri verità che non sapevi esistessero.

Inizia a scrivere e scrivere continuamente per un determinato periodo di tempo, diciamo da 10 a 15 minuti. Se è utile, utilizza un prompt, ad esempio "In questo momento mi sento…" oppure "Ho sempre avuto paura di…". Mantieni la penna in movimento, senza pause per correggere l'ortografia, la grammatica o la punteggiatura. Annota ciò che sta sorgendo nella tua mente, senza giudizio. Continua a scrivere. Quando il tempo è scaduto, fermati a leggere.

Quando scrivi, è possibile non giudicare gli altri o te stesso ed esercitare ancora una saggezza discriminante, per tenere più prospettive e essere aperto al nuovo.

Mindful Listening

Quando ascoltiamo con attenzione, siamo pienamente presenti con ciò che ascoltiamo senza cercare di controllarlo o giudicarlo. Lasciamo andare il nostro clamore interiore e le nostre solite supposizioni, e ascoltiamo con rispetto esattamente ciò che viene detto. Ascoltiamo le nostre menti e i nostri cuori e, come dicono i quaccheri, alla "voce ferma, piccola dentro". Ascoltiamo i suoni, la musica, le conferenze, le conversazioni e, in un certo senso, la parola scritta.

Perché tutti questi tipi di ascolto siano efficaci, quindi comprendiamo e ricordiamo ciò che viene ascoltato, abbiamo bisogno di una mente che sia aperta, fresca, vigile, attenta, calma e ricettiva. Spesso non abbiamo un chiaro concetto di ascolto come processo attivo che possiamo controllare, ma, in realtà, l'ascolto consapevole può essere coltivato attraverso la pratica.

Ascolto del risveglio

Il mattino presto è particolarmente buono per l'ascolto. Prova questo: appena ti svegli, invece di accendere la TV, il tuo iPhone o il tuo computer, stai fermo e ascolta. In un ambiente rurale, i suoni possono essere uccelli e animali che si svegliano. In una città iniziano i suoni dell'azione esterna: raccolta dei rifiuti, costruzione di edifici, traffico. Nel campus, i suoni di porte che si aprono, piedi che camminano nei corridoi, altri studenti che parlano. Ascolta i suoni delicati: un gatto fa le fusa, lascia fruscii. Poni tutta la tua attenzione su un suono finché non svanisce, poi lascia che sia un altro a venire da te. Quando i pensieri entrano nella tua mente, lasciali andare delicatamente e ritorna al suono. Quindi alzati dal letto e goditi il ​​suono dell'acqua sulla tua pelle sotto la doccia.

In the Groove

Metti della musica, forse un tempo classico o lento. Osserva il suono e la vibrazione delle note, le sensazioni nel tuo corpo mentre ascolti e le sensazioni che la musica porta in te. Quando noti i pensieri che sorgono, riporta delicatamente la tua attenzione alla musica. Breathe.

Nel riparo a vicenda

Thoreau disse: "Il più grande complimento che mi sia mai stato pagato è stato quando uno mi ha chiesto cosa pensavo e ho seguito per la mia risposta." L'ascolto consapevole ci aiuta a essere pienamente presenti per un altro persona. È il dono della nostra attenzione. Ci avvicina l'un l'altro. Permette al relatore di sentirsi meno vulnerabile e più incline ad aprirsi all'ascoltatore. Il non ascolto crea separazione e frammentazione, che è sempre dolorosa.

Ascoltare mentalmente ad un'altra persona, smettere di fare qualsiasi altra cosa, respirare naturalmente e semplicemente ascoltare, senza un ordine del giorno, ciò che viene detto. Se sorgono pensieri su altre cose, lasciali andare delicatamente e ritorna alle parole dell'altoparlante. Quando sorgono delle risposte nella tua mente, aspetta di aver sentito tutto ciò che deve essere detto prima di rispondere. Cerca di non lasciare che la tua storia superi l'oratore. Essere curioso; non dare per scontato che tu lo sappia. Ascolta i sentimenti e le parole.

E vorresti essere ascoltato anche tu. Ma quando parli, se la persona con cui stai parlando non sembra ascoltare mentalmente, sii paziente. Come Winnie the Pooh disse una volta, "Potrebbe essere semplicemente che ha un piccolo pezzo di peluria nel suo orecchio."

Questo articolo è apparso anche nel numero di aprile della rivista
.