Presente, con Cramps

Proefkonijnen - Dennis en Valerio krijgen weeën (with English subtitles) (Luglio 2019).

Anonim
È l'oradel mese… per meditare, dice Corinne Zupko. Di fatto, ridefinisce la PMS come Spazio di meditazione perfetto .

Ammettiamolo: come donne, sappiamo che i giorni che precedono e comprendono i nostri periodi possono essere una sfida. (Coloro che ci amano lo sanno anche loro.) Gli esperti stimano che ben l'85 percento di noi sperimenta cambiamenti nell'umore e un afflusso di emozioni, o sindrome premestruale (PMS). Alcuni di noi sperimentano disagio fisico e crampi. E molti di noi sperimentano una combinazione di entrambi i cambiamenti di umore e dolore fisico. Molti di noi si rivolgono a pillole per alleviare il dolore. Per me, queste dolorose sensazioni nel mio corpo non erano mai state un luogo a cui pensavo o volevo attirare la mia attenzione. Fino a poco tempo.

Tutti noi abbiamo aree nelle nostre vite in cui resistiamo, girando verso " il dolore. Forse il dolore è in una relazione. Forse è un comportamento che non vogliamo guardare. Potrebbe essere una cattiva abitudine o qualcosa del passato, che è più facile da ignorare. Ma è lì. E fino a quando non ci arriveremo, resterà lì. In effetti, anche se veniamo a patti con esso, potrebbe ANCORA essere lì. Dobbiamo trovare un modo per vivere con esperienze, come il dolore cronico, che apparentemente non può essere "risolto".

La parola risolvederiva dalla parola latina " resolvere "che significa "sbloccare, allentare o rilasciare". " Allentare le nostre idee fisse sulla nostra esperienza ed essere aperti a vedere di nuovo è esattamente ciò che la consapevolezza consapevole può aiutare a realizzare. La consapevolezza può determinare la risoluzione, aiutandoci a ottenere uno spazio tra le nostre idee fisse sul modo in cui percepiamo le cose, rispetto al modo in cui esse sono effettivamente. Possiamo scoprire una relazione mutata con il dolore.

Mentre si presentano lievi opportunità di apprendimento e crescita, mi si presentò una lezione perfetta. Di recente, il mio " primo giorno " (il primo giorno del mio periodo) è caduto in un giorno in cui non potevo semplicemente stendermi sul divano tutto il giorno - mi ero impegnato a condurre un ritiro di meditazione di consapevolezza a circa un'ora e mezza da casa. Viaggio. Traffico. Dovendo essere presente Crampi. Non vedevo l'ora di fare questo ritiro, ma allo stesso tempo sentivo solo la dolorosa sensazione di spremitura all'interno dell'addome.

In preparazione per il ritiro, ho trascorso una buona parte del tempo praticando la consapevolezza. Ho deciso di chiudere gli occhi e girare verso le sensazioni dei miei crampi e l'angoscia emotiva che sentivo dentro. Mi sono chiesto: cosa sta succedendo esattamente? Come si sentono esattamente i crampi? Dove esattamente li vivo? Vanno e vengono o sono costanti? Hanno un inizio, un mezzo e una fine? Guardavo le onde del mio desiderio di piagnucolare e piagnucolare andare e venire. Ho visto le ondate di dolore mentre andavano e venivano. Sono diventato uno scienziato che esamina la mia esperienza al microscopio.

Portando consapevolezza consapevole al dolore, possiamo scoprire così tanto. Potremmo scoprire che la sensazione fisica del dolore è una sola esperienza, e la reazione emotiva che abbiamo al dolore è un'esperienza completamente diversa. È possibile che la reazione emotiva possa persino peggiorare il dolore, mentre stringiamo e tendiamo attorno all'area dolorosa.

Non si fa eccezione per i crampi mestruali e i sintomi della sindrome premestruale. La sensazione fisica può essere un'esperienza unica e la risposta emotiva a quella sensazione può essere un'altra esperienza. Nel mio caso, quando mi concentravo sulla sensazione fisica dei crampi, la risposta emotiva sembrava scomparire. E quando mi concentrai sulle mie intense emozioni, le sensazioni fisiche diminuirono. Nel complesso, osservando la mia esperienza di osservatore imparziale, i crampi e l'irritabilità diminuivano significativamente.

Qualsiasi esperienza può essere il nostro insegnante, se siamo aperti ad essa. Se noi donne abbiamo un'opportunità unica ogni mese per rafforzare la nostra pratica di consapevolezza, lascia che questa volta sia uno spazio sacro per noi. Metti da parte un po 'di tempo per praticare formalmente la consapevolezza durante la parte premestruale e durante l'altezza del ciclo mestruale. Sperimenta con " svolta verso " quei crampi e / o cambiamenti di umore. C'è molto che si può imparare attraverso la PMS: uno spazio di meditazione perfetto, cioè


Corinne Zupko, Ed.S., M.A. è un consulente professionale con licenza, un coach certificato, un oratore principale e un insegnante di riduzione dello stress basato sulla consapevolezza. È una docente a contratto al College of New Jersey dove insegna lezioni di mindfulness e pratiche di benessere.

Immagine (dettaglio) © flickr / clotho98