Gli effetti della meditazione possono differire per tipo di pratica

BIOGRAFIA ? BUDA,DOCUMENTAL,GRANDES BIOGRAFIAS,BIOGRAFIAS EN ESPAÑOL,DOCUMENTARY,BEST DOCUMENTARIES (Potrebbe 2019).

Anonim
Un nuovo studio esplora come il tipo di meditazione che pratichi possa influenzare il tuo cervello in modi diversi, portando a vari effetti sociali, cognitivi o comportamentali.

Un corpo in crescita La ricerca suggerisce che la meditazione può avere un impatto positivo sulla nostra salute e sul nostro benessere. Ma tutte le forme di mindfulness sono ugualmente utili? Nella ricerca pionieristica, un gruppo di scienziati dell'Istituto Max Planck in Germania rivela che la formazione mentale orientata verso l'attenzione, la compassione o la prospettiva che ciascuno influisce sul cervello, sul corpo e sul comportamento in modi diversi.

I termini "consapevolezza" e " la meditazione "è spesso usata in modo intercambiabile, ma è noto che pratiche diverse enfatizzano la coltivazione di abilità uniche come attenzione, compassione e abilità sociali. Ad oggi, la ricerca deve ancora mostrare se i cambiamenti nella struttura del cervello, nella fisiologia dello stress, nell'attenzione e nel comportamento sociale variano a seconda del tipo di formazione alla consapevolezza ricevuta.

Per rispondere a questa domanda, un gruppo di ricercatori ha intrapreso uno studio su larga scala gli effetti di 3 mesi di diversi tipi di allenamento di consapevolezza. Ciascuno dei tipi di allenamento enfatizzava una diversa abilità: attenzione (Presenza), compassione (Affetto) e intelligenza sociale (Prospettiva). Ogni formazione è iniziata con un ritiro intensivo di 3 giorni, seguito da lezioni settimanali di gruppo e pratiche giornaliere a domicilio supportate da una piattaforma online personalizzata e app per smartphone.

Un totale di 322 adulti sani (197 donne) tra età di 20 e 55 anni sono stati reclutati e assegnati a partecipare in 1 dei 4 gruppi. I partecipanti al gruppo 1 e 2 hanno iniziato con la formazione Presence. Il gruppo 1 ha quindi ricevuto l'istruzione Affetto e prospettiva. Il gruppo 2 ha ricevuto una formazione identica nell'ordine inverso. Il gruppo 3 ha subito solo 3 mesi di formazione Affect e il gruppo 4 non ha ricevuto alcuna istruzione. I partecipanti di tutti i gruppi sono stati sottoposti a imaging cerebrale fMRI e completato test di attenzione e funzione sociale alla fine di ogni allenamento.

Presenza, affetto e prospettiva: tre abilità enfatizzate in varie pratiche consapevoli

  • Istruzione di presenzaattenzione accentuata e consapevolezza introspettiva. Le pratiche fondamentali includevano esercizi di meditazione respiratoria e di esplorazione del corpo, oltre a meditazione ambulante e pratiche volte ad aumentare l'attenzione alla vista, al suono o al gusto.
  • Influenzare la formazionefocalizzata sulla meditazione della gentilezza amorosa e sull'interazione diadica. Amare le pratiche di gentilezza implicava incoraggiare sentimenti amorevoli nei confronti di un benefattore, di sé e degli altri, e usare frasi come "Possa tu essere sano", "Possa tu essere al sicuro" e "Possa tu possa vivere con facilità." Anche le coppie di partecipanti facevano faccia esercizi faccia a faccia, di persona e video durante i quali hanno esaminato le situazioni difficili e praticato l'accettazione, la compassione e l'ascolto empatico.
  • Allenamento prospetticoaccentuato osservando i propri pensieri durante la meditazione e impegnandosi in prospettiva prendendo con un'altra persona. Le pratiche di osservazione implicavano etichettare eventi mentali come pensare e giudicare, classificare i pensieri in domini opposti (per esempio sé / altro, positivo / negativo) e monitorare l'andirivieni di pensieri. Le coppie di partecipanti hanno anche eseguito esercizi in cui è stato chiesto di vedere un'esperienza dalla prospettiva di un'altra persona e di riflettere su come i loro pensieri differivano dagli altri.

I risultati ottenuti dall'imaging cerebrale hanno confermato che i cambiamenti nella struttura cerebrale erano direttamente correlati forma di allenamento mentale praticata. Immediatamente dopo 3 mesi di allenamento Presence (pratiche respiratorie e scansioni corporee, ecc.), I partecipanti hanno mostrato uno spessore significativamente maggiore nella corteccia prefrontale anteriore e nella corteccia cingolata anteriore, entrambi associati all'attenzione e alla funzione esecutiva. Sono aumentate anche le prestazioni su attività basate su computer che misurano l'attenzione e la funzione esecutiva. In particolare, i cambiamenti nei domini sociali come la compassione e la presa di prospettiva non sono stati rilevati dopo l'addestramento Presence.

L'istruzione Affect e Perspective si focalizzava sui comportamenti sociali, sulla prima emozione di targeting e sulla seconda cognizione sociale. Subito dopo l'addestramento sull'affetto (gentilezza amorevole, interazione diadica), i partecipanti hanno mostrato cambiamenti significativi nello spessore corticale dall'insula destra del cervello al polo temporale; regioni precedentemente legate all'empatia, alla compassione e alle emozioni.

I risultati di questo studio indicano che il tipo di istruzione di consapevolezza può avere importanza.

Seguendo l'istruzione Perspective (osservando i propri pensieri, prendendo prospettiva insieme ad altri), gli adulti hanno mostrato un aumento significativo dello spessore corticale nelle regioni parietali di sinistra del cervello, che sono associate alla presa di prospettiva e alla teoria della mente. La Teoria della mente si riferisce alla capacità di una persona di distinguere tra le sue convinzioni e quelle degli altri e di apprezzare che gli altri possano avere una prospettiva diversa. I cambiamenti cerebrali alla fine dell'istruzione Perspective erano correlati a prestazioni migliori su compiti che misuravano la prospettiva.

La relazione tra la forma di allenamento e lo stress fisiologico e psicologico differiva anche per il tipo di pratica. Solo le pratiche che si concentravano sulle competenze sociali (Affetto e Prospettiva) erano collegate a significative diminuzioni nel rilascio dell'ormone dello stress, il cortisolo. Ciò suggerisce che la discussione quotidiana sull'esperienza personale di un individuo, anche con uno sconosciuto, quando incontrata con comprensione empatica e non giudizio, possa essere collegata a un significativo calo dello stress fisiologico. Tuttavia, i partecipanti hanno riferito di sentirsi meno stressati dopo tutti e 3 i tipi di istruzione, indipendentemente dall'ordine in cui sono stati vissuti.

I risultati di questo studio indicano che il tipo di istruzione di consapevolezza può avere importanza. Analogamente ai risultati di altre discipline che suggeriscono che le abilità sociali, cognitive o comportamentali non sono intercambiabili, i risultati di questo studio suggeriscono che forme distinte di pratica della consapevolezza possono avere effetti molto diversi. La meditazione non può, quindi, essere una proposta valida per tutti.

Queste scoperte sono rivoluzionarie in quanto indicano una base biologica per come capacità come la compassione, la presa di prospettiva e altre forme di intelligenza socio-emotiva può essere sviluppato Sebbene questo studio sia stato condotto con adulti sani, questo apre la possibilità che forme specifiche di pratica possano essere più adatte a coltivare competenze specifiche, piuttosto che assumere che forme di meditazione e allenamento mentale abbiano effetti identici.

Come cambia il cervello quando Meditate

La meditazione può portare a un cambiamento duraturo?