The Law of Mindfulness

Rhonda Magee: Applying Mindfulness to Law and the Workplace (Novembre 2018).

Anonim
Barry Boyce delinea tre programmi di consapevolezza per gli avvocati che promuovono un sistema giudiziario più efficace e sostenibile - per ulteriori informazioni su questo controllo del livestream di Creating aSociety.

La formazione legale tradizionale si concentra su superare le sfide esterne. Ora, un numero crescente di avvocati si sta allenando per affrontare le proprie sfide interiori nel tentativo di migliorare la propria pratica legale, beneficiare i clienti e i colleghi, fornire una migliore formazione per altri avvocati e, in ultima analisi, produrre una migliore giustizia.

Il leader l'iniziativa in questo campo è il programma di legge del Centro per la mente contemplativa nella società, con sede a Northampton, nel Massachusetts. Il programma sponsorizza ritiri annuali e altri incontri per avvocati, giudici, professori e studenti. Ha tenuto il suo primo ritiro nel 1998, per studenti e docenti della Yale Law School, guidati dal luminare della mindfulness Joseph Goldstein. Il programma ha tenuto più di venti ritiri ed eventi da allora, incluso il suo rifugio annuale di punta per professionisti legali presso il centro di meditazione Spirit Rock nella Contea di Marin. Nel 2008-2009, il programma ha tenuto ritiri sulla costa orientale e occidentale. I ritiri combinano meditazione seduta e camminata, yoga, qigong, oratori e discussioni.

La luce principale del programma di legge è Charles Halpern, un noto avvocato di pubblico interesse che è presidente del consiglio di amministrazione del Centro per la mente contemplativa nella società. Nel 1982, quando divenne il decano fondatore della facoltà di legge della City University di New York, iniziò a praticare la meditazione per lavorare con lo stress risultante. Dal 2002 dirige un gruppo di meditazione settimanale presso Boalt Hall, la facoltà di legge dell'Università della California a Berkeley, insieme a Doug Chermak, direttore del programma di legge.

Chermak, un avvocato ambientale di Oakland, mi ha detto che il punto cruciale del programma di giurisprudenza è " giuramento efficace e sostenibile " e " la prospettiva meditativa, " l'opinione che un professionista di una disciplina contemplativa porta alla vita professionale e personale. Dice che la domanda centrale è "Come influenza la meditazione la qualità del tuo ascolto, la tua etica e ogni tipo di interazione che avresti come professionista legale?" Uno degli scopi principali è quello di aiutare gli avvocati a imparare a coltivare l'intuizione nel mezzo delle sfide che affrontano.

"Allenamento legale", " Chermak dice: "Ti insegna a pensare come un avvocato, ma non ci si concentra sull'affrontare le intense emozioni coinvolte in questo lavoro". Gli avvocati che vengono ai ritiri sono alla ricerca di modi per integrare il lavoro che stanno facendo con le altre parti della loro vita, quindi il loro lavoro non è tagliato fuori da quello che sono come un essere umano centrale. " Gli avvocati spesso hanno a che fare con persone cattive e accanite dispute e gli viene insegnato a rispondere al fuoco con il fuoco, ma questa lotta spesso porta dolore e burnout profondi. Usando tecniche contemplative, dice Chermak, gli avvocati potrebbero scoprire un modo per essere "feroce, anche guerriero, se necessario, ma in un modo che sia anche saggio e gentile". Il ritiro annuale del programma legale è attivo pausa quest'anno. Invece, l'attenzione si concentra su una grande conferenza, "Meditazione in diritto: condividere le pratiche attuali e mappare gli orizzonti futuri", " cosponsorizzato dal Centro Baldy della scuola di legge dell'Università di Buffalo, dove si terrà all'inizio di ottobre. La conferenza, afferma Chermak, riunisce avvocati, professori di giurisprudenza, giudici, mediatori, professionisti della risoluzione delle controversie e studenti di giurisprudenza, qualunque sia il loro livello di familiarità con la consapevolezza. Cercheremo di creare opportunità per la ricerca all'avanguardia sulla meditazione nella professione legale e avviare un gruppo di leadership per promuovere la presenza continua della meditazione nella legge. "Sarà il primo grande incontro di questo tipo dalla Harvard Law School ha offerto un simposio su Mindfulness e risoluzione alternativa delle controversie nel 2002.

Robert Chender pratica la meditazione purché pratichi la legge da più di trent'anni. Recentemente ha cercato di riunire queste due parti importanti della sua vita. Nel settembre 2008, ha deciso di frequentare un ritiro sponsorizzato dal Law Program presso il Menla Mountain Retreat Centre in Phoenicia, New York. Dopodiché, dice Chender, si sentiva ancora più sicuro che sarebbe stato utile creare un modo per gli avvocati di New York per raccogliere e discutere l'applicazione delle pratiche di mindfulness alla pratica della legge. " Si era già avvicinato al New York City Bar per fare qualcosa, e dopo un po 'di avanti e indietro, gli ha dato "un'opportunità unica per fare una presentazione". non molto tempo dopo è tornato da Menla. Sessantacinque persone si presentarono.

Dopo una tale partecipazione di successo, il bar ha contattato Chender per tenere una serie di presentazioni in corso sull'argomento. Il gruppo si riunisce mensilmente, con presenze che vanno dai quindici ai quarantacinque. "Ci sono parecchi meditatori nella professione, quindi sono stato in grado di smettere di fare tutte le presentazioni da me stesso e di invitare oratori ospiti, " Il chender dice. Dopo venti minuti di meditazione, c'è una presentazione su come la pratica della meditazione possa influire su una pratica legale. Successivamente, i partecipanti si riuniscono in un grande ovale per discutere le loro idee.

In novembre, Chender ha presentato il primo programma di un giorno per integrare la pratica della mindfulness con la pratica legale presso la facoltà di legge della City University di New York. I trentacinque partecipanti hanno ricevuto crediti di educazione legale (CLE) per il programma, che includevano circa tre ore di pratica meditativa. Chender è anche presentatore di un programma annuale di educazione continua sostenuto dal Vermont Bar e Tail of the Tiger nel centro di meditazione Karme-Chöling a Barnet, nel Vermont. A gennaio, ha iniziato un blog intitolato Contemplative Law (contemplativelaw.wordpress.com). " Mindfulness, " "Il chender dice," potrebbe aiutare gli avvocati a realizzare ciò di cui hanno bisogno in modi che sono migliori e meno malsani per la loro mente e il loro corpo, rispetto a prima. "

Mentre frequentava la facoltà di giurisprudenza dell'Università della Florida nel All'inizio degli anni Novanta, Scott Rogers, autore di

Mindful Parenting , apprese la meditazione trascendentale da un consulente che aiutava gli studenti a lavorare con lo stress di un'educazione legale. Poco dopo la scuola di legge, Rogers ha iniziato a praticare la meditazione di consapevolezza con il Miami Beach Sangha, un gruppo di studenti ispirato agli insegnamenti di Thich Nhat Hanh. Si interessò anche alle neuroscienze e alla consapevolezza secolare. All'inizio del 2005, ha frequentato un programma di riduzione dello stress basato sulla consapevolezza con Jon Kabat-Zinn. Mentre era lì, Rogers incontrò Dan Siegel, autore diTheBrain . Il lavoro di Siegel, insieme alla pratica di mindfulness e all'esperienza di insegnamento di Rogers, spinse Rogers ad avviare un programma di consapevolezza per gli avvocati.Il programma di Rogers, Jurisight, usa il linguaggio legale e il pensiero per esprimere i principi della consapevolezza. Ad esempio, afferma Rogers, "La suggestiva dottrina del fastidio si riferisce a pericoli che sono anche attraenti, come ad esempio una piscina facilmente accessibile ai bambini. Sono allettati a saltare dentro, ma senza sorveglianza potrebbero affogare. In Jurisight, parlo di come la gelosia e la rabbia siano luoghi in qualche modo attraenti, ma sono anche fastidi. Come possiamo prendere in considerazione la nostra mente mentre iniziamo a muoverci verso questi fastidi attraenti? " Nei programmi giornalieri di Rogers, che guadagnano gli avvocati CLEs, li usa come catalizzatori di discussione che diventano promemoria. "Se riusciamo a collegare un sottile principio di consapevolezza a un termine che risuona già nel cervello dell'avvocato, diventa più accessibile, più probabile che venga richiamato e più probabile che diventi un promemoria da praticare durante i periodi di sfida".

A giugno, Rogers ha presentato un programma al Convention Bar in Florida intitolato "Mindfulness, Neuroscience and the Law", " che si focalizzava sul miglioramento dell'efficacia e sulla riduzione dello stress attraverso la comprensione di come funziona il cervello in determinate condizioni. È stato inoltre invitato a offrire una lezione di giurisprudenza noncritica, di otto settimane, di due ore settimanali per studenti di giurisprudenza del primo anno nell'ambito di un'iniziativa di benessere presso la facoltà di giurisprudenza dell'Università di Miami. Cinquanta studenti, o circa il 10% della classe, hanno completato il programma quest'anno.

Foto di Gwenda Kaczor

lavoro