Come impedire all'aggressività passiva di rovinare il tuo rapporto

How to fix a broken heart | Guy Winch (Potrebbe 2019).

Anonim
Imparare a esprimere la rabbia in modo sano aiuterà le coppie a risolvere i conflitti, invece di lasciarli sobbollire.

Ogni sabato sera, Bill e Sarah lasciano il figlio con un baby sitter e uscire a cena. Sarah spera che, vestendosi per la notte della data, manterrà una scintilla nel loro matrimonio. Una notte, Sarah indossa un nuovo vestito rosso. È più audace di quello che indossa di solito, quindi è nervosa a fargli vedere.

Quando la vede su di lei, sorride e fa un piccolo, sorpreso scuotimento della sua testa. "Sembri… diverso", dice. Sarah si sente schiacciata, ma non dice nulla. Invece, si sente impacciata tutta la notte e giura a se stessa che non la indosserà mai più.

Quella notte, quando sono a letto insieme, e Bill si sporge per baciarla, lei gli dà un veloce bacetto sulla guancia, rotola e fa finta di addormentarsi. Per il resto della settimana, Sarah pensa al vestito rosso e al commento di Bill. Finge che il suo stomaco faccia male quando Bill vuole fare l'amore.

Sabato, Sarah è follemente arrabbiata ma tiene i suoi sentimenti dentro, solo così lei non deve chiedere: "Cosa intendevi per 'Sei diverso'? "E dire:" Questo mi ha ferito i miei sentimenti ". Quello che non sa è che se lo facesse, la farebbe sentire meglio. Bill le avrebbe detto la verità: non l'aveva mai vista prima in qualcosa del genere, quindi lo colse alla sprovvista. Ma gli piaceva il modo in cui ci guardava.

Il comportamento di Sarah nei confronti di Bill è un classico esempio di comportamento passivo-aggressivo. L'aggressività passiva è l'espressione indiretta della rabbia da parte di qualcuno che è a disagio o incapace di esprimere la propria rabbia o ferire i sentimenti onestamente e apertamente.

L'aggressività passiva è un sintomo della paura del conflitto. Mentre il comportamento aggressivo passivo di qualcuno può farti sentire immediatamente nel bel mezzo di una lotta, è quello che lui o lei sta cercando di evitare.

Quando entrambi i membri di una coppia hanno una relazione sana con la rabbia, possono sentirsi dicono di essere arrabbiati, discutono su cosa li ha scatenati e trovano una soluzione e una chiusura. L'aggressività passiva è un sintomo della paura del conflitto. Mentre il comportamento aggressivo passivo di qualcuno può farti sentire immediatamente come se fossi nel mezzo di un combattimento, è quello che lui o lei sta cercando di evitare. Sfortunatamente, rende molto più difficile raggiungere la risoluzione e la chiusura, perché la rabbia è sempre latente, mai in superficie da affrontare.

L'aggressività passiva spesso deriva dalla propria esperienza infantile con rabbia. Se sei stato testimone di una rabbia esplosiva da bambino, in cui un caregiver ha urlato o mostrato aggressività fisica, è probabile che cresca terrorizzato dall'emozione, non solo dal vedere qualcuno arrabbiarsi, ma anche provare rabbia. L'aggressività passiva può anche scaturire da persone che trattano la rabbia come se fosse sempre nella lista di "no" emotiva. La felicità? Sì. Tristezza? Certo, a volte tutti si sentono tristi. Rabbia? No. Non in questa casa.

Quando cresciamo credendo che la rabbia sia sempre spaventosa o non sia mai permessa, non impariamo a percepirla ed esprimerla in un modo che sia salutare e persino benefico per una relazione.

Nel corso dei miei 35 anni di lavoro a Santa Monica come terapeuta matrimoniale e familiare e insegnante di corsi di gestione della rabbia, ho sviluppato alcuni suggerimenti specifici per far fronte all'aggressività passiva. L'aggressività passiva è un comportamento appreso che può essere disimparato. Per aiutare il tuo partner a confrontarsi e affrontare la sua aggressività passiva, devi essere chiaro che non è chi è il tuo partner che ti infastidisce, ma come si comporta una volta o l'altra. Quando sei una persona passiva-aggressiva, allora devi fare gli stessi passi e ricordarti che è un comportamento che hai il potere di cambiare.

Cosa fare nella calura del momento

Quando passivo l'aggressione emerge nel bel mezzo di un conflitto, ecco sette passi da compiere.

  1. Rilassati.Il tentativo di iniziare un dialogo quando uno o entrambi si trovano in uno spazio mentale molto negativo farà sì che la persona che si comporta passiva-aggressivamente si spenga o intensifichi la situazione. Prenditi un minuto per rilassarti e calmati prima di avvicinarti l'un l'altro e il problema.
  2. Parlane.Non cercare di indovinare o presumere di sapere che cosa sta provando o pensando il tuo partner. Invece, chiedi al tuo partner come si sente.
  3. Brainstorm.Il lavoro di essere in una relazione di successo richiede due persone. Il più spesso possibile, trovare idee per soluzioni ai vostri problemi insieme. Rendi il tuo elenco di opzioni il più lungo e il più ampio possibile.
  4. Elenco di pro e contro.Una volta terminato il brainstorming di un elenco di possibili soluzioni, parla attraverso i pro e i contro di ciascuna idea nell'elenco.
  5. Win-win.La soluzione migliore è quella in cui entrambi vinci di più e perdi meno.
  6. Esegui il piano.Prendi la soluzione vantaggiosa per tutti e eseguila. Potrebbe volerci del tempo per vedere se funziona. Prepara un piano in anticipo per quando tornerai a valutare.
  7. Valuta.La soluzione ha funzionato? In caso contrario, provare una delle altre soluzioni presenti nell'elenco per un altro periodo di prova.

Il tentativo di iniziare un dialogo quando uno o entrambi si trovano in uno spazio molto negativo causerà la chiusura o la chiusura passiva dell'aggressivo Aumentare la situazione

Come eliminare il comportamento passivo-aggressivo a lungo termine

Naturalmente, affrontare l'aggressività passiva nella calura del momento è, nel migliore dei casi, una benda sottile. Per molte coppie, l'aggressività passiva è un modello a lungo termine e il modo migliore per cambiare il modello è di lavorarci insieme, nel tempo.

Eliminare l'aggressività passiva implica stabilire chiarezza sulle linee di divisione tra te e il tuo partner- e il rispetto per l'altro spazio emotivo e fisico. Richiede anche flessibilità. Idealmente, tu e il tuo partner potete raggiungere un posto in cui vi sentite abbastanza sicuri nella vostra relazione da poter cambiare i vostri confini senza paura di perdere se stessi o la relazione. Ti sentirai flessibile nei tuoi limiti perché è una tua scelta, non perché il tuo partner ti sta facendo pressione.

Se il tuo partner è quello passivo aggressivo, devi assicurarti che lui o lei sappia cosa fanno o dicono ciò ti turba e ti fa arrabbiare, ma loro hanno anche bisogno di sentire che li ami e che esprimere rabbia non porterà automaticamente alla fine la tua relazione. Se sei il passivo aggressivo nella relazione, dovresti essere aperto a sentire ciò che il tuo partner ha da dire su come puoi soddisfare i suoi bisogni emotivi.

Ecco tre passi che puoi compiere per capire i reciproci confini e crea una relazione più sana con la rabbia:

  1. Crea una lista.Prenditi un po 'di tempo da dedicare a ciascuno di loro per fare un elenco di alcuni problemi recenti che sono emersi nella tua relazione. Annota l'ultima volta in cui ti sei sentito arrabbiato per qualcosa che il tuo partner ha detto o fatto e l'ultima volta che ti sei sentito ferito da qualcosa che il tuo partner ha detto o fatto. Scrivi una cosa che desideri modificare sul comportamento dell'altro e una cosa che il tuo partner potrebbe fare per farti sentire più felice e più sicuro nella tua relazione.
  2. Disegna i confini.Guardando oltre il tuo elenco, puoi identificare eventuali limiti specifici che ti aiuterebbero nella tua relazione? Più precisa e su misura la tua richiesta, meglio è

Se il tuo partner chiede che la cena sia sul tavolo ogni notte ti irrita, non dire: "Mi sconvolge che non cucini mai la cena; Sarei più felice se cucissi di più. "Invece, direbbe," Significherebbe molto per me se saresti incaricato di cenare il lunedì sera poiché quello è il giorno in cui ho sempre più stress al lavoro. " Non c'è nemmeno da chiedere che lui o lei cucinino il pasto se questo non è ciò che è più importante. Spiega che il ritiro o la consegna è a posto con te finché non devi pensarci o pianificarlo.

  1. Prenditi un giorno alla volta.Per non fare in modo che un partner abbia bisogno di aggiustare le cose ed essere migliore per l'altro, ognuno di voi dovrebbe scambiare un confine o una richiesta. Fai solo uno per ora e guarda come va. Ma mantieni le tue liste e, tra poche settimane, torna insieme per un aggiornamento per vedere come è andato questo esercizio e per scambiare un'altra richiesta.

Quando nel conflitto passivo-aggressivo, ricordati di concentrarti sul presente o sul futuro piuttosto che rimodellare il passato. Sebbene tu possa ancora essere sconvolto per il passato, non aiuterà te o il tuo partner a continuare a portare vecchie ferite quando discuti dei problemi attuali. Ricorda di rispettare i pensieri e le sensazioni del tuo partner e ti aspetti che anche lui o lei rispettino i tuoi. Non dimenticare di assumerti la responsabilità del tuo comportamento.

Infine, anche se è l'aggressività passiva del tuo partner che ti legge articoli online e fai esercizi in sette fasi, ricorda che non sei perfetto neanche tu. Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di risolvere il problema in questione, non quello di essere giusto, o meglio, o dimostrare di essere emotivamente più sano. Ognuno ha spazio per migliorare e ha un ruolo nel migliorare una relazione.

Questo articolo apparve originariamente su Greater Good , la rivista online del Greater Good Science Center della UC Berkeley, uno dei partner di Visualizza l'articolo originale.

Come rimbalzare da un esplosione arrabbiata

Quando i guanti si spengono