Come sapere se hai sposato la persona sbagliata

Fine di un amore? Guarda dentro di te (Luglio 2019).

Anonim
Tutti noi sposiamo le persone per motivi che non vanno a buon fine nel lungo periodo - e va bene. Christine Carter offre tre modi per abbracciare la realtà di un partner imperfetto.

Quando il mio primo matrimonio fallì, volevo disperatamente innamorarmi e ricominciare. Volevo mostrare alle mie bambine ossessionate dalla principessa che era possibile un amore duraturo; che i loro sogni romantici potrebbero avverarsi. Che i miei sogni romantici potessero avverarsi.

Quando incontrai Mark, l'uomo che ora è il mio secondo marito, ero ottimista. Ha incontrato la mia propensione all'ansia con una propensione alla calma profonda. Mi disse che voleva dedicare la seconda parte della sua vita al romanticismo. Sono stato venduto Ancora meglio, nessuno era un campione più grande di me (o del mio lavoro) di lui. In quel primo anno insieme, mi zampillò in un modo che solo mia nonna aveva fatto prima. È stato fantastico.

Quattro anni dopo esserci conosciuti, ci siamo sposati. Era qualcosa in cui dovevo parlare con Mark; passare attraverso un divorzio è difficile, e nessuno di noi era ansioso di riviverlo. Ma penso di avere un'agenda più profonda, una che non potevo vedere allora. Penso di aver voluto sposare Mark in parte perché non volevo crescere i miei figli da solo. Era molto più divertente avere un adulto con cui parlare di notte. Ho anche sposato Mark-again, inconsciamente, nel tentativo di preservare quei sentimenti di essere adorato che sono il segno distintivo della fase iniziale di quasi ogni relazione. Niente potrebbe essere più romantico di un matrimonio e una luna di miele; nulla, in teoria, potrebbe rendere la nostra relazione più permanente del matrimonio.

Questa è ovviamente una logica errata. Non c'era, naturalmente, nessuna connessione tra i sentimenti che desideravo risorgere e l'istituzione del matrimonio. Infatti, come Alain de Botton ha scritto così saggiamente, tentiamo di usare il matrimonio per "rendere permanenti i sentimenti buoni". Continua:

Il matrimonio tende decisamente a spostarci su un altro, molto diverso e più amministrativo piano, che forse si dispiega in una casa di periferia, con una lunga permuta e bambini esasperanti che uccidono la passione dalla quale sono emersi. L'unico ingrediente in comune è il partner. E quello potrebbe essere stato l'ingrediente sbagliato da imbottigliare.

Il matrimonio ci ha spostato su un piano decisamente diverso, completo con un trasferimento in periferia e il conseguente lungo tragitto. Tre dei nostri ragazzi hanno deciso di vivere a tempo pieno con noi (il quarto va al collegio). Questo era un punto di partenza dai regimi di custodia settimanali e settimanali a cui eravamo abituati. Mark e io abbiamo perso tutto il tempo da soli in coppia, ma la nostra vita familiare è sbocciata. Ho prosperato in una casa piena di adolescenti.

Senza il tempo per noi stessi a cui eravamo abituati - e con alcuni importanti fattori di stress familiari che ci martellavano - Mark e io abbiamo iniziato a lavorare un po 'più come partner d'affari di mezz'età che venti- qualcosa in amore Non è chiaro a me come le persone con adolescenti sotto i piedi possano mai fare sesso senza la costante (e la libido-uccisione) minaccia di interruzione. Una lunga faida familiare su come caricare la nostra nuova lavastoviglie sviluppata.

Recentemente, nel mezzo della faida ancora in corso per lavastoviglie, decine di messaggi di testo in profondità in una discussione sul motivo per cui è idiota / dispendioso lavare i piatti prima di caricarli in lavastoviglie, ho realizzato: Ancora una volta, ho sposato la persona sbagliata.

O avevo io

Lasciami andare alla fantasia

So di non essere solo con le mie domande.

Fai,a volte, hai la sensazione di affondare che non hai sposato "l'uno"? Forse hai sposato una persona con cui il sesso non è sempre frequente, appassionato e sorprendente. Forse l'adorazione cieca del tuo coniuge sembra sbiadire? A volte, a volte, voi due sentite disprezzo o difesa nei confronti del reciproco feedback "utile"? Se questo suona familiare, probabilmente hai sposato la persona sbagliata.

Va bene. Ecco cosa non ho capito fino a poco tempo fa: sposiamo tutti la persona sbagliata. O, piuttosto, sposiamo le persone per motivi che non vanno a buon fine nel lungo periodo.

Sposiamo tutti la persona sbagliata. O, piuttosto, sposiamo le persone per ragioni che non sfiorano nel lungo periodo.

Secondo il brillante de Botton, non dobbiamo abbandonare i nostri coniugi imperfetti semplicemente perché i nostri matrimoni non stanno vivendo fino all'infanzia sogni ad occhi aperti. Invece, dobbiamo gettare "l'idea romantica su cui si basa la comprensione occidentale del matrimonio negli ultimi 250 anni: che esista un essere perfetto che possa soddisfare tutti i nostri bisogni e soddisfare ogni nostro desiderio."

Non è un'impresa da poco per me lasciare andare questo ideale culturale. Per molti decenni, ha ospitato le mie speranze e i miei sogni più cari. Nella scuola media, ho iniziato a fantasticare di avere un uomo con cui "fermare il mondo e fondersi con", grazie all'Inglese moderno, e nonostante nessuna prova duratura dell'esistenza di una tale persona, non ho mai smesso di aspettare il suo arrivo.

È non che io non sia stato innamorato: lo sono. Sono innamorato di mio marito ora. Ma ogni volta vorrei che fosse diverso, ogni volta che vorrei che facesse, dicesse o fosse qualcosa che non è, è come se mi aspettassi che lui sia qualcun altro. È come se il Principe Azzurro potesse essere proprio dietro l'angolo, se solo…

È questo divario tra aspettativa e realtà che genera tutte le delusioni della vita. Noi esseri umani abbiamo una meravigliosa capacità di creare fantasie ricche. Ma quando ci aspettiamo che la nostra realtà corrisponda a una fantasia e la vita non porti ciò che immaginavamo sarebbe difficile provare qualcosa di diverso dal tradito.

La verità non è molto allettante: non c'è nessun principe in armatura splendente che viene salvami dalla mia solitudine e ansia, per salvarmi dai miei sentimenti di inadeguatezza. Pone domande difficili: posso sentirmi costantemente grato per quello che ho, piuttosto che deluso in ciò che non faccio? Posso lasciare andare il mio attaccamento a un'idea culturale che è, letteralmente, una fiaba?

In verità, non voglio davvero lasciar andare le mie fantasie romantiche. Mi piacciono. Sono come la promessa di un pasto fantastico o di una vacanza indimenticabile. E ogni tanto, in effetti, ottengo una di quelle cose.

Accetta l'imperfezione

Come se sapesse che stavo pensando a tutto questo, l'altro giorno in macchina Mark mi chiese se Lo sposerei di nuovo, sapendo quello che so ora. In realtà, non chiedeva tanto quanto affermava, con buonumore, che sapeva che non lo avrei più sposato.

"Sposerebbe qualcuno più spirituale" dichiarò. "E più emotivamente espressivo. Qualcuno più giovane . "

" Sceglierei te ", ho insistito, e non solo perché non mi piace sentirmi dire cosa faccio e cosa non mi piace.

Nel mio cuore Sapevo che era vero: lo sposerei ancora e ancora, anche ora che so che il matrimonio non è necessariamente più facile o più piacevole dell'essere da soli, anche accettando che il matrimonio non ha alcun potere di riportarci in uno stato di romantico beatitudine.

Ora so che nessun vero essere umano può mai misurarsi con la fantasia romantica di un'anima gemella. Mark potrebbe essere imperfetto (e imperfetto per me), ma sono anche altamente imperfetto e, come tale, imperfetto per lui. È una corrispondenza talmente buona.

Fai le domande giuste

È chiaro che da sempre pongo la domanda sbagliata. "Sei la persona giusta per me?" Porta solo allo stress, al giudizio e alla sofferenza.

Determinare la correttezza di un incontro tra noi e l'altro è un'impresa fondamentalmente imperfetta, perché nulla al di fuori di noi - niente che possiamo comprare, raggiungere e certamente nessun'altra persona-può correggere la nostra frattura, può portarci la gioia duratura che desideriamo.

Una domanda più potente e più profondamente romantica è: Sono la persona giusta per te?

Una proposizione più costruttiva (e potenzialmente soddisfacente) è quella di chiedere: Posso accogliere le tue imperfezioni con umorismo e grazia?

Posso tollerare la tua incapacità di leggere la mia mente e fare tutto al meglio?

Può Negozzo i nostri disaccordi con amore e intelligenza? Senza perdere me stesso per paura ed emozione?

Sono disposto a fare il lavoro introspettivo richiesto dal matrimonio? Posso radunare l'auto-consapevolezza necessaria per evitare di allontanarti?

Penso di essere abbastanza coraggioso da continuare ad amarti, nonostante i tuoi difetti e, cosa più importante, nonostante il mio?

.

Questo articolo apparve originariamente su Greater Good, la rivista online di UC Berkeley's Greater Good Science Centro, uno dei partner di Visualizza l'articolo originale.

Fai dell'amore una priorità

Alcune storie d'amore fine