Come (consapevolmente) avere una conversazione imbarazzante sul lavoro

Stare Into The Lights My Pretties (Giugno 2019).

Anonim
Tre consigli per rimanere fiduciosi durante le conversazioni difficili.

Ho sviluppato una teoria secondo cui il maggior fattore di insensibilità al lavoro deriva dalla mancanza di comunicazione. La maggior parte delle volte, questo è collegato alle conversazioni che nonhanno sui nostri valori, o sui limiti che impostiamo (o non impostiamo) su come viviamo, onoriamo o sosteniamo questi valori sul lavoro.Conoscete il tipo di conversazione di cui sto parlando: quello davvero scomodo, in cui sapete che cosa dovete dire sarà imbarazzante e potrebbe dispiacere o deludere un'altra persona.

Ogni giorno incontriamo situazioni in cui comunichiamo a metà cosa vogliamo esprimere, richiedere o aver bisogno. In molti casi, lo facciamo perché temiamo di essere giudicati.

Ogni giorno incontriamo situazioni in cui comunichiamo a metà strada ciò che vogliamo esprimere, richiedere o aver bisogno. In molti casi, lo facciamo perché temiamo di essere giudicati. Pensaci: hai mai modificato una risposta perché ti sei sentito a disagio a rivelare te stesso e le tue opinioni su un determinato argomento?

  • Non condividere che non sei d'accordo sul fatto che il piano di riprogettazione sia la scelta migliore.
  • Proseguendo l'eccitazione attorno a una nuova iniziativa anche se hai seri dubbi sulla sua fattibilità.
  • Stai zitto su quanto ti fa sentire a disagio che il tuo capo porta il suo cane in ufficio ogni giorno - e finisce nel tuo spazio la maggior parte del tempo anche se davvero non ti piacciono i cani.

Quindi condividiamo a metà strada, interrompendo la conversazione che sappiamo chesta arrivando ad un certo punto. E, naturalmente, più a lungo evitiamo di farlo, più la conversazione diventa scomoda.

L'impatto collettivo derivante dall'avere conversazioni scomode può essere veramente trasformazionale. Il suo effetto va oltre la comunicazione sul posto di lavoro; può trasformare la comunicazione in ogni situazione.

Il percorso per navigare in questo territorio con facilità inizia con consapevolezza. Comincia a notare quando stai trattenendo, chiudendo o non alzando la voce. Scrivilo su un diario privato se è utile. Quindi, con questa consapevolezza, inizia a sperimentare con l'espressione dei tuoi pensieri, bisogni e desideri una conversazione alla volta usando i seguenti suggerimenti per superare il disagio.

Qual è l'unica conversazione scomoda che desideri avere oggi?

3 Suggerimenti per la consapevolezza per le conversazioni difficili

Contesto dell'offerta

Non si tratta solo di assegnare la colpa. Si tratta di creare un dialogo intorno a questioni tossiche e dirompenti, in modo che tutti gli interessati possano sentirsi ascoltati e scegliere di creare una realtà diversa. Offri contesto su quale sia il problema e, idealmente, perché in realtà è un problema per te. Fatto in modo non giudicante, questo tipo di condivisione crea compassione e consente a tutti di entrare nella stessa pagina. È quando non offriamo il contesto che il disagio cresce.

È quando non offriamo il contesto che il disagio cresce.

Invita opzioni

Se qualcuno sta facendo una richiesta che non è possibile, diciamo così e invita una conversazione su ciò che è possibile. È importante chiedersi come ciò potrebbe funzionare per la persona che effettua la richiesta. Spiegare, offrire un'altra soluzione e invitare al dialogo aumenta il senso di condivisione e collaborazione.

Sii sincero

Di 'ciò che intendi con grazia, rispetto e tanta autenticità possibile. Quando parli dal cuore, anche se agli altri non piace o sei d'accordo con il messaggio, l'energia dietro l'intenzione arriva. Le probabilità sono forti che la tua onestà aiuterà le cose a cambiare.

Questo articolo è apparso nel numero di Aprile 2017 di magazine.

TheGuide to Straight Talk

Una meditazione di 10 minuti per aiutarti a risolvere i conflitti a Lavoro