Come la scienza rivela che "il benessere" è un'abilità

Segnali "sicuri" per riconoscere un narcisista o una persona tossica (Potrebbe 2019).

Anonim
Il neuroscienziato di fama mondiale Richie Davidson sui fattori scientifici che determinano il benessere.

Vedi il bello in tutti? Outlook è la capacità di assaporare esperienze positive - dal godersi una pausa caffè al lavoro al vedere la gentilezza in ogni persona.

"Sappiamo qualcosa sui circuiti nel cervello che sottostanno a questa qualità di prospettiva", dice Davidson, "e noi inoltre, ad esempio, sanno che gli individui che soffrono di depressione mostrano attivazione in questo circuito ma non durano, questa attivazione è molto transitoria. "

Mentre la resilienza richiede migliaia di ore di pratica, la ricerca suggerisce" dosi modeste "La gentilezza amorevole e la meditazione della compassione possono avere un impatto sulla prospettiva - Davidson menziona un recente studio in cui le persone che non avevano mai meditato prima ricevevano 30 minuti di addestramento alla compassione per più di due settimane. "Non solo abbiamo visto cambiamenti nel cervello, ma questi cambiamenti nel cervello hanno in realtà predetto comportamento pro-sociale", dice Davidson.

Ecco una pratica amorevole da parte dello specialista comportamentale dello sviluppo e dell'autore della consapevolezza Mark Bertin, MD.

"Il benessere non è fondamentalmente diverso dall'imparare a suonare il violoncello". Questa è la conclusione che il neuroscienziato Richard Davidson del Center for Healthy Minds dell'Università del Wisconsin-Madison e i suoi colleghi hanno raggiunto.

Fondamentalmente: Puoi stare meglio al benessere. È una capacità per cui ti puoi allenare.

Alla recente conferenza Well-Being at Work, Davidson ha ospitato una breve sessione - "Richie unplugged" - dove ha parlato di quattro componenti del benessere supportate dalle neuroscienze. La ricerca di montaggio suggerisce che l'allenamento mentale in queste quattro aree può fare la differenza nel benessere. Inoltre, i circuiti neuronali coinvolti in queste aree mostrano plasticità: possono cambiare in modi duraturi per il meglio.
Le quattro componenti del benessere supportate dalle neuroscienze sono:

1. Resilienza

Quando succede qualcosa di brutto, quanto tempo ci vuole per recuperare? Alcune persone rimbalzano più rapidamente di altre, e i neuroscienziati stanno misurando quel tempo di recupero.

"Per parafrasare l'adesivo del paraurti, succede qualcosa e non possiamo tamponarci da quella roba", dice Davidson, "ma è davvero su come ci riprendiamo "

Healthy Minds ha trovato (sulla base di un questionario) che le persone che riportano uno scopo più grande nella vita possono recuperare meglio di altre perché questo scopo potrebbe aiutarle a" refrigare le situazioni stressanti in modo più produttivo ", secondo lo studio. Altre ricerche suggeriscono che la formazione mentale potrebbe aiutare le persone a rimbalzare più velocemente. Una nuova ricerca presso il laboratorio di Healthy Minds chiede se i circuiti neuronali coinvolti nella resilienza possono essere alterati dalla meditazione della consapevolezza. I dati preliminari suggeriscono che ci vorranno migliaia di ore:

"Dai dati che abbiamo, ci vorrà un po 'di tempo prima che la resilienza sia effettivamente influenzata. Sono circa sei o settemila ore di pratica, cumulativamente, che iniziamo a vedere modulazioni di resilienza. Quindi non è qualcosa che succederà rapidamente, ma questa è una motivazione e un'ispirazione per continuare a praticare. "

2. Outlook

3. Attenzione

"Una mente errante è una mente infelice", dice Davidson, parafrasando il sottotitolo da un articolo pubblicato da un gruppo di psicologi sociali ad Harvard. Questi ricercatori hanno anche scoperto che quasi la metà delle volte non stiamo prestando attenzione al momento presente.

"Gente, sono convinto che possiamo fare di meglio. Riesci a immaginare un mondo in cui quel numero diminuisca un po '? "Suggerisce che se potessimo" abbassare la distrattibilità "del 5%, ciò avrebbe un impatto sulla produttività, la presenza e la visibilità per gli altri, l'ascolto profondo, ecc.

Davidson afferma che l'impatto sul prestare attenzione è un valore da lungo tempo.

Questa qualità dell'attenzione è così fondamentale, [filosofo e psicologo] William James, nel suo famoso volume in due volumi che è stato scritto nel 1890,ha un intero capitolo un'attenzione e ha detto in quel capitolo: "la facoltà di riportare volontariamente un'attenzione errante all'infinito è la radice stessa del giudizio, del carattere e della volontà", ha proseguito dicendo che un'educazione che ha migliorato questa facoltà sarebbe stata l'educazione per eccellenza . E poi la frase successiva nel libro è "ma è più facile definire questo ideale quindi dare indicazioni pratiche per portarlo in giro". Penso che se William James avesse più contatto con le tradizioni contemplative, avrebbe visto immediatamente questi come veicoli per educare l'attenzione.

Prova questa guida per principianti alla meditazione consapevole di Barry Boyce, Caporedattore di, narrata da Jamie Proctor, Consapevolesostenitore.

4.Generosità

"Quando gli individui intraprendono un comportamento generoso e altruistico, attivano effettivamente circuiti nel cervello che sono la chiave per promuovere il benessere", dice Davidson. "E questi circuiti si attivano in un modo che mostra un'attivazione più duratura rispetto ad altri tipi di incentivi positivi."

Prendersi cura degli altri è un "doppio successo positivo" - per citare il sito Web di Healthy Minds - perché beneficia di essere generoso con altre persone. Uno studio recente del laboratorio suggerisce che l'addestramento alla compassione può alterare la propria risposta alla sofferenza.

Estendere la gentilezza a se stessi e agli altri è un'espressione semplice ma potente di consapevolezza. Prova questa pratica di gentilezza dalla rivista .Recita queste parole lentamente e deliberatamente, iniziando prima da te, poi estendendole agli altri.

Posso essere al sicuro.
Posso essere felice.
Posso essere sano.
Posso vivere con facilità.

Le persone che incontro sono al sicuro

Che le persone che incontro siano felici
Che le persone che incontro siano felici.
Possa la gente che incontro sano.
Possa la gente che incontro vivere con facilità.

Allena il tuo cervello

"Il nostro cervello viene costantemente modellato consapevolmente o involontariamente, il più delle volte il nostro cervello viene modellato inconsapevolmente", dice Davidson al termine del suo discorso. "E abbiamo l'opportunità di assumerci maggiori responsabilità per la formazione intenzionale delle nostre menti e attraverso questo, possiamo modellare il nostro cervello in modi che consentano di rafforzare questi quattro elementi costitutivi del benessere."

Iscriviti a supporto

Meditatori al microscopio

Quale stile di meditazione è il meglio per te?