In che modo i genitori occupati a lavorare possono guadagnare tempo per la consapevolezza

[RT DOC] Overdose Afgana. Dentro il traffico di oppio. (Luglio 2019).

Anonim
Michelle Gale stava lavorando come responsabile dell'apprendimento e dello sviluppo di Twitter mentre alzava anche una famiglia e lottava per adattare la consapevolezza al suo stile di vita frenetico. Qui, dà consigli su come praticare la consapevolezza costruendola nella tua routine quotidiana.

Sembra che ovunque tu guardi in questi giorni qualcuno stia promuovendo i benefici della presenza mentale - una pratica che Jon Kabat-Zinn, il fondatore di Mindfulness Based Stress Riduzione, descrive semplicemente come "prestare attenzione in un modo particolare; di proposito, nel momento presente e in modo non giudicante. "La ricerca mostra che le persone che praticano la consapevolezza sono meno stressate, più focalizzate e meglio in grado di regolare le proprie emozioni.

Ma, se sei un genitore che lavora, come costruisci la consapevolezza in una giornata già piena? Quelli di noi con figli e lavori spesso si sentono stanchi e frettolosi. Siamo costantemente multi-tasking, gestiamo le responsabilità personali e professionali e ci sentiamo stressati su tutto ciò che non possiamo fare. Secondo un'analisi del Pew Research Center, il 56% dei genitori che lavorano afferma di avere difficoltà a bilanciare il proprio tempo tra lavoro e famiglia. Anche se ora consiglio gli altri su come interrompere questo ciclo, posso certamente metterlo in relazione.

Anni fa, ho lavorato come capo dello sviluppo e apprendimento di Twitter quando la società cresceva del 350% anno dopo anno. Era come essere su una nave spaziale, e ho adorato il lavoro. Ma mi sono trovato a lottare per rimanere in contatto con la mia famiglia. Ricordo il pomeriggio in cui la scuola di mio figlio mi chiamò per rendermi consapevole che nessuno era venuto a prenderlo. Era in prima elementare all'epoca, e scoppiai in lacrime.

Anche se ero già impegnato in una pratica di consapevolezza (a volte andavo di nascosto alla sala di meditazione e yoga che avevamo in ufficio), stavo ancora avendo difficoltà a capire un modo per tessere presenza e consapevolezza nella mia giornata. Ecco la soluzione che mi è venuta in mente e che ora raccomando agli altri:

Inizia spendendo alcuni minuti scrivendo ciò che fai ogni giorno. Potrebbe sembrare qualcosa del genere: veglia, caffè, colazione in famiglia, pranzi al sacco, preparazione per la giornata scolastica, cane a spasso, doccia per lavoro, guidare auto, viaggio in treno, andare in ufficio, lavorare tutto il giorno, camminare per allenarsi, andare in macchina a casa,cena, orario del bagno, lettura di famiglia o giochi, prima di coricarsi.

Ora considera dove può essere utile la pratica della consapevolezza. Ad esempio:

Caffè:Assicurati di fare una pausa prima del primo sorso. Annusa l'aroma, senti il ​​calore della tazza sulla tua mano e fai tre respiri intenzionali. Ora goditi.

Giro in treno:Una volta sistemato il posto, imposta un timer da cinque a dieci minuti e pratica la mediazione. Sedersi in silenzio e concentrarsi sulla respirazione o utilizzare un'app di consapevolezza sul telefono per ascoltare una meditazione guidata. Gli occhi possono essere aperti o chiusi a seconda della situazione e di cosa si sente sicuro o confortevole.

Lavoro:Ogni volta che siedi al computer, fai una pausa. Chiudi gli occhi, nota la sensazione dei tuoi piedi sul pavimento, il tuo corpo sulla sedia, senti il ​​tuo respiro entrare e uscire dal tuo corpo. Continua con la tua giornata.

Cena:Mentre stai preparando il pasto, dedica un momento a riflettere su da dove viene il cibo. Immagina chi l'ha piantato, raccolto o portato al negozio dove l'hai acquistato. Nelle occasioni in cui l'intera famiglia è seduta attorno al tavolo allo stesso tempo, prenditi un momento per sentirti grato.

Ora di andare a letto:Decidi su un rituale che coltiva consapevolezza consapevole. Per i bambini più piccoli, considera di farli mettere un animale di pezza sul ventre mentre ognuno di voi conta quante volte l'animale va su e giù con il proprio respiro. Se i tuoi figli sono più grandi prova una testa, il cuore, il check-in budello prima di coricarsi. La mente è occupata o calma in questo momento? Ci sono emozioni presenti o persistenti dal giorno? C'è qualcosa che deve essere condiviso o detto che non è già stato?

La consapevolezza ora sembra un po 'più fattibile? La ricerca indica che ci vogliono solo otto settimane di pratica relativamente regolare per apportare cambiamenti positivi al cervello. Ma se aspettiamo di avere abbastanza "larghezza di banda" da dedicare a grandi blocchi di tempo, forse non inizieremo mai. Per i genitori che lavorano, il mio consiglio è di inserire solo pochi piccoli momenti di consapevolezza nella vostra giornata, anche - e soprattutto - quando la vita sembra troppo impegnata, frenetica e fuori controllo.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su Harvard Business Review. Leggi l'articolo originale.

10 modi per essere più consapevoli sul lavoro

Consapevolezza, lavoro e te!