Frustrato al lavoro? Ecco come rispondere Mindful

Happiness is all in your mind: Gen Kelsang Nyema at TEDxGreenville 2014 (Giugno 2019).

Anonim
Prendi sotto controllo il cortisolo.

Il mio documento è scomparso! Internet è giù. La stampante pompa solo pagine vuote. Frustrazione! Impazienza! Gli ormoni dello stress aumentano! Cosa fare?

È l'ora di The Pause. L'impazienza è dentro di noi. La tecnologia è fuori. Nei momenti di impazienza, metti in pausa e attira la tua attenzione sul respiro: inspira, espira. Prova tre lunghi respiri lenti, notando il respiro e nient'altro.

Fare una pausa, anche per tre respiri, prima di reagire a una situazione difficile è una forma di pazienza. La pazienza include la perseveranza e l'accettazione della verità. E ci consente anche di non restituire danni, piuttosto che semplicemente sopportare una situazione difficile. Ci aiuta a controllare le nostre emozioni anche quando siamo profondamente frustrati.

Una pausa può anche darci una migliore comprensione della situazione e delle nostre intenzioni al suo interno. Per lo meno ridurrà il nostro livello di stress, ci calmerà. E forse aiutarci a riflettere sulla verità del momento: cosa c'è di così terribile nell'attendere qualche minuto che la rete torni? Forse abbiamo bisogno di guardare come ci siamo sovradimensionati, o cosa stiamo cercando di dimostrare facendo così tanto in un giorno. Impara a riconoscere i segni.

Ricorda che non vale il cortisolo da corsa (l'ormone efficace per sfuggire a una tigre, ma non per affrontare un documento perduto). E poi, pausa e respiro.

Mirabai Bush è un co-fondatore del Center for Contemplative Mind in Society e ha lavorato come direttore esecutivo fino al 2008.

Il suo ultimo lavoro audio, Working with Mindfulness (More Than Sound), offre esercizi di consapevolezza guidati per il posto di lavoro per aiutare a ridurre lo stress, aumentare la produttività e incoraggiare la risoluzione dei problemi creativi.


Questo post sul blog è apparso originariamente nell'Huffington Post. Leggi il post originale.

Foto modello: Colourbox.com