Una versione migliore di te

Sii la migliore versione di te stesso! (Potrebbe 2019).

Anonim
Migliorare collaborazione, problem solving e felicità: Perché LinkedIn sta creando un programma di consapevolezza di livello mondiale per i suoi 10.000 dipendenti.

Scott Shute può essere VP of Customer Operations su LinkedIn, gestendo l'esperienza del cliente per quasi 500 milioni di persone, ma il suo secondo titolo in azienda potrebbe essere ancora più impressionante: Chief Mindfulness Officer. Ha trascorso gli ultimi anni in un progetto di passione, costruendo lo slancio e creando spazio per il programma di mindfulness di LinkedIn, mentre ha confrontato le migliori pratiche con leader mindfulness affini in luoghi come Google, eBay e Intel. Il suo obiettivo è semplice: far praticare a tutti la consapevolezza. Ci siamo seduti con lui per scoprire cosa spinge questa passione:

Consapevole: È incredibile che il programma di mindfulness di LinkedIn abbia toccato migliaia di dipendenti fino ad ora. Puoi dirci qualcosa su come è iniziato il programma di mindfulness e come è cresciuto?
Scott : un paio di anni fa ho incontrato il ragazzo che guida il nostro programma globale di salute e benessere, e verso la fine del incontro, quando abbiamo finito il nostro programma regolare, ho detto, "facciamo qualcosa con la meditazione qui?" Ha detto che avevano fatto il passato e poi, quasi intuitivamente, ha chiesto, "aspetta, puoi tufai qualcosa? "Dissi di sì, un po 'esitante - e poi tornai alla mia scrivania e non feci nulla per tre mesi.

Consapevole: Cosa pensi ti abbia fatto mettere in pausa? Scott:Ero solo a modo mio. Ero cauto nel "uscire" come meditatore. Sicuramente sarebbe stato accettato, ma il mio dialogo interiore mi ha chiesto se, come leader dell'azienda, fosse la cosa giusta da fare. E poi mi chiedevo se fosse anche ok che lo prendessi. Qualche mese dopo ho programmato un incontro con il VP di H.R. su qualcos'altro, e alla fine di quell'incontro ho detto, hey, sto pensando di condurre un corso di meditazione. Non solo era tutto per questo, voleva che le riferissi su come stava andando, il che significava che ero davvero innamorato di ciò. Ma era quello che mi serviva per farmi superare la gobba.

Ero solo a modo mio. Avevo paura di "uscire" come un meditatore.

Consapevolezza: All'inizio c'erano un sacco di persone?
Scott:Ho iniziato una cosa settimanale senza pubblicità e il primo tempo penso che una persona si sia presentata. Deve essere stato intimidito perché non è mai tornato. Poi, lentamente, crebbe fino a tre persone la volta successiva, cinque il successivo e otto il successivo. Ora ho guidato la classe per oltre due anni e probabilmente 700-1000 persone hanno vissuto la meditazione. Non sono l'unico a condurre meditazioni - abbiamo classi in oltre dieci diverse sedi in tutto il mondo.

Consapevolezza: E come sei arrivato da una "cosa settimanale" ad avere un programma di mindfulness pienamente formato su LinkedIn? Scott:Verso novembre dello scorso anno mi sono preso un momento per apprezzare tutte le cose positive su LinkedIn: abbiamo grandi sessioni di meditazione a livello globale, abbiamo una serie di grandi speaker con insegnanti di mindfulness, abbiamo un programma di apprendimento autonomo online chiamatoMoments con circa tre ore di contenuto, abbiamo Fred Kofman, che ha scritto alcuni libri sul business consapevole, insegnando qui le lezioni e facendo parte del nostro programma di sviluppo esecutivo. Abbiamo tutte queste grandi cose in corso, ma non avevamo un programma, non esisteva un programma di consapevolezza. Così, alzai la mano, tipo nello stesso modo in cui lo feci qualche anno fa, chiedendo a tutte le persone giuste in compagnia: Ehi va bene se lo faccio? E poi ho riunito un sacco di altre persone con la stessa mentalità e abbiamo creato un involucro attorno a tutto, e ora abbiamo un programma ufficiale di consapevolezza. Stiamo ancora formando, ma ora abbiamo alcune infrastrutture per fare cose interessanti.

Consapevole: Come sei arrivato a creare l'infrastruttura? Sei stato ispirato dai programmi di mindfulness in altre aziende?
Scott:Assolutamente. Volevamo costruire un programma di mindfulness di livello mondiale, così abbiamo iniziato a cercare come sarebbe. Ho rintracciato chiunque potessi scoprire chi stava facendo questo in altre società. Ho trovato un articolo che diceva che Intel stava conducendo Awake in Intel, ad esempio, e l'ho inseguito e ho cercato di scoprire cosa stavano facendo. Abbiamo finito per riunire un gruppo di circa otto persone, tutti i principali sforzi di mindfulness sul loro posto di lavoro: Google, SAP, eBay, Genentech, Intel, Aetna e altri. Abbiamo riunito tutti a novembre per la prima volta per due scopi: condividere le migliori pratiche e avviare una comunità di persone che la pensano allo stesso modo. È il nostro progetto di passione.

Quando siamo consapevoli, siamo solo versioni molto migliori di noi stessi. Penso che siamo più compassionevoli, ascoltatori migliori, la nostra intelligenza emotiva sale, possiamo concentrarci sulle cose giuste - tutto migliora.

Consapevole: Quali sono i tuoi obiettivi per il programma su LinkedIn? Scott: In primo luogo, stiamo cercando di creare la consapevolezza di tutte le grandi cose che abbiamo già e di pensarci in modo più consapevole e olistico. Non è l'analogia perfetta, ma penso che sia un po 'come l'imbuto di vendita: ci sono circa 10.000 persone su LinkedIn e l'obiettivo finale sarebbe se tutti sviluppassero una pratica permanente, se praticano qualcosa ogni giorno. Probabilmente non succederà. Ma se puoi immaginare una canalizzazione, dove in cima ci sono 10.000 impiegati di LinkedIn, sarebbe bello se potessimo ottenere 5.000 di loro per meditare una volta, o ne riceveremo 1.000 in una classe, o potremmo ottenere 300 di loro per arrivare ad un seminario approfondito, e poi forse sono 100 quelli che sviluppano una pratica permanente.

Se ci pensiamo coscientemente, allora possiamo avere offerte in azienda per ogni fase di quel funnel. Forse sono semplici pratiche di consapevolezza per le persone all'inizio, fino a seminari intensivi guidati dai leader alla fine per spostare le persone dalla consapevolezza alla pratica quotidiana. Non abbiamo ancora messo insieme tutto ciò, ma stiamo creando la strategia, la visione e l'infrastruttura, in modo che quando c'è energia per essa, tutto ciò abbia un senso.

Consapevole: E che cosa immaginate che LinkedIn sarebbe come se si incontrassero alcuni di questi obiettivi. Scott:Beh, penso che, prima di tutto, saremmo più felici. Ci sarebbe una migliore collaborazione, una migliore soluzione dei problemi. Non parlo molto della produttività, ma penso che la produttività salirà davvero. Penso che in realtà avresti un risultato aziendale che sarebbe positivo, avresti un ottimo ritorno sull'investimento. Ma generalmente penso che le persone avrebbero vite più soddisfacenti e più felici.

Quando abbiamo una pratica, qualunque cosa assomigli a te come individuo, quando siamo consapevoli, siamo solo versioni molto migliori di noi stessi. Penso che siamo più compassionevoli, ascoltatori migliori, la nostra intelligenza emotiva sale, possiamo concentrarci sulle cose giuste - tutto migliora.

Meditare alla scrivania

Come (a ragione) avere una conversazione imbarazzante sul lavoro