4 Domande per promuovere il tuo vero sé

Marketing Ristorazione — 4 Metodi per RADDOPPIARE gli utili del tuo Ristorante (Potrebbe 2019).

Anonim
Quando temiamo che non possiamo pensare e agire come siamo veramente, mettiamo in sospeso alcune parti di noi stessi. Ecco come possiamo iniziare a lasciar andare le aspettative e le pressioni e soddisfare i nostri desideri e bisogni con gentilezza.

Sapevi che l'autenticità è inestricabilmente legata alla felicità? Essere autentici significa sentirsi a casa nel proprio corpo, essere accettati in un particolare gruppo e sentirsi fedeli al nostro senso dei valori. È una sorta di fiducia che non deriva dal raggiungimento di qualcosa al di fuori didi noi stessi, ma sapendo profondamente siamo abbastanza qualunque siano i nostri sentimenti, bisogni o abilità particolari e che aggiungiamo alla vita intera più grande e importa Possiamo essere fedeli alla nostra personalità, allo spirito o al carattere nonostante le pressioni esterne.

L'autenticità è uno degli ingredienti più importanti per creare una relazione sana e sostenibile. Tuttavia, può anche essere una delle più difficili da praticare quotidianamente. Perché? la risposta è semplice: paura. Temiamo che se ci presentassimo come siamo veramente - dicendo, facendo e sentendo le realicose che stanno accadendo dentro di noi senza aumentare o censurarci in alcun modo - che altri potrebbero staccarsi da noi, sentirsi

"L'autenticità è la pratica quotidiana di lasciar andare chi pensiamo di essere e abbracciare chi siamo realmente."
-Brené Brown,
autore e researcher

Authenticity: The Ultimate Practice of Letting Go

Brené Brown, che ha passato gli ultimi dieci anni a studiare l'autenticità, scrive nel suo libro, The Gifts of Imperfection : "L'autenticità è la pratica quotidiana di lasciar andare chi pensiamo che dovremmo essere e abbracciare chi siamo realmente. "Scegliere l'autenticità significa:

  • coltivare la capacità di essere imperfetti
  • permettendoci di essere vulnerabili, e
  • di fissare i confini.

Se non siamo autentici con i nostri sentimenti e bisogni più profondi, allora non possiamo stabilire confini sani. (Nel mio ultimo post, condivido gli strumenti su come coltivare i confini compassionevoli a casa e al lavoro.)

Una delle cose che pratico e condivido personalmente con i miei studenti che migliora l'autenticità è di scegliere "disagio sul discontento". Per esempio quando sorge la paura, può sentirsi a disagio e per evitare disagio possiamo distogliere o allontanare ciò che sentiamo veramente e ciò di cui abbiamo veramente bisogno, ma alla fine non è mai soddisfacente.

C'è un rischio quando ci mettiamo là fuori personalmente e professionalmente. Tuttavia, se non onoriamo i nostri veri sentimenti e bisogni, alla fine si estingueranno quando a volte meno ce lo aspettiamo e causiamo danni a se stessi e agli altri. Più ci esercitiamo nell'autenticità, più diventa facile vivere e condurre da questo posto.

Autenticità in azione

Ero seduta con Amy, uno studente in uno dei miei programmi& Well-Being al lavoro. Stavamo parlando alla pratica dell'autenticità quando ha condiviso i suoi sentimenti: "Ho paura di condividere qualcosa con mio marito - temo che" rovinerà "la nostra notte e si disconnetterà da me. Ho paura della sua reazione. Quindi lo infilo sotto il tappeto. Poi si ripresenta qualche giorno dopo e l'ho rimesso in funzione. Il risentimento cresce dentro di me e io comincio a sentirmi disconnesso da lui. Dopo una settimana, un muro inizia a formarsi tra di noi. Comincio a sentirmi meno connesso a me stesso. Chiede cosa è sbagliato e nota che mi sento distante. I miei sentimenti si sono accumulati così tanto che esplodo in un accesso di rabbia e frustrazione. Entriamo in una lotta. Tutti idi questo potrebbe essere stato prevenuto se avessi avuto il coraggio di condividere ciò che sentivo e di cui avevo bisogno. "

Pratica di autenticità: 4 domande per autenticità

Pensa a una recente esperienza con un partner, un amico, un familiare o un collega in cui hai voluto essere autentico ma non lo era. Immagina di fermarti al culmine di questa interazione e porsi le seguenti domande:

  1. Che cosa ho paura che succederebbe se condividessi la mia esperienza in questo momento con questa persona?
  2. Come ti sentirò se non condivido ciò che sto pensando e provando?
  3. Se non avessi paura, cosa avrei più voglia di dire a questa persona in questo momento?
  4. Come posso condividere questo anche con più vulnerabilità?

Ho fatto queste domande ad Amy (lo studente sopra) e queste erano le sue risposte:

  1. Che cosa hai paura che succederà se davvero hai condiviso la tua verità con tuo marito?Che non lo farà ama o accetta ciò che voglio condividere, e questo creerà un conflitto e diventerà difensivo e / o distante con me.
  1. Come ti sentirai se non condividi questo?Mi arrabbierò con me stesso e lui per non condividere i miei sentimenti e bisogni. Sarò quindi probabilmente aggressivo o distante con lui.
  1. Se non avessi paura, cosa vorresti dire di più?Direi, "Tesoro, so che tua madre uscirà per una visita il mese prossimo, ma preferirei che restasse con noi solo per tre giorni invece di un'intera settimana. Capisco che tu abbia uno stretto rapporto con lei, ma a causa dei nostri orari di lavoro durante le sue visite, mi sento spesso sopraffatto dalle sue richieste in cima ai nostri programmi completi. Sento che la durata della sua visita mette a dura prova la nostra relazione e rende difficile godersi il tempo in cui è qui. Sento che sarebbe più facile e più piacevole per tutti se passasse metà del tempo con noi e metà del tempo con tua sorella, o forse c'è un modo per prendersi del tempo libero per passare più tempo con lei? Non so quale sia la soluzione e vorrei il vostro supporto e accolgo con favore il vostro contributo. Voglio fare una bella visita con lei e so che è importante anche per te. Potremmo elaborare un piano che lavori per entrambi per la sua visita? "

Come ascoltiamo le pressioni interne ed esterne e prendiamo la decisione giusta?

Quando meditiamo, percepiamo l'interconnessione di tutti esseri e può attingere a ciò che conta per noi. L'autenticità è un valore importante del mio. Cresco ogni giorno la mia autenticità amando me stesso abbastanza per correre il rischio di mostrarmi le verruche e tutto per i miei amici, la famiglia, i clienti e il mondo. Può essere davvero spaventoso a volte e la paura si manifesta spesso prima di mostrare la mia verità. La paura dirà: "E se gli altri non amassero o accettassero questa parte di me?" Potrebbero non farlo, ma nessuno mai amerà o amerà tutto di me. La conseguenza di non essere reale e genuino è che comincio a vivere solo da alcune stanze nel "Castello di Carley" e metto il resto di me che è luminoso, rumoroso e un po 'sciocco a volte nell'armadio. Chi vuole vivere la vita in quel modo? Ho vissuto in questo modo prima e non era soddisfacente. Quindi sto aprendo porte, armadi e condividendo queste parti di me in maniera esperta, personalmente e professionalmente.

"La gentilezza amorevole" è definita come un augurio di bene a se stessi e agli altri. Ha anche il significato di fidarsi di se stessi e confidare che abbiamo quello che serve per conoscere noi stessi completamente e completamente senza sentirci senza speranza e, soprattutto, senza voltarci contro per quello che vediamo.

La pratica della gentilezza amorevole è stata un grande sostegno del mio che aiuta nell'autenticità. La "gentilezza amorevole" è definita come un augurio di bene a se stessi e agli altri. Ha anche il significato di fidarsi di se stessi e confidando che abbiamo quello che serve per conoscerci completamente e completamente senza sentirci senza speranza e, soprattutto, senza voltarci contro per quello che vediamo.

8 modi per essere fedele a te stesso

  • Mantenimento dell'allineamento tra ciò che senti e di cui hai bisogno e ciò che dici e fai.
  • Fai scelte basate sul valore tenendo in considerazione l'intuizione, la ricerca e l'immagine più grande.
  • Fai qualcosa ogni giorno che rispecchia i tuoi bisogni più profondi,desideri e valori.
  • Parla per te stesso e chiedi quello che vuoi.
  • Non sopportare abusi di alcun tipo.
  • Rinunciare a disegnare il tuo comportamento con il desiderio di essere apprezzato imperfettamente perfetto e te stesso!)
  • Conferma lo stato e mantieni i tuoi limiti, specialmente riguardo al livello di energia che puoi gestire mentre ti trovi in ​​giro o in cui tieni.
  • Offri la tua amorevole bontà e compassione.

Continua ad imparare e a crescere

Una pratica regolare di meditazione facilita e migliora l'autenticità. Quando siamo consapevoli, ci stiamo appoggiando e ascoltando ciò che è vero e conta in mezzo alle forze esterne, alle pressioni e alle influenze che spesso possono essere in opposizione alla nostra verità e conoscenza interne.

Un altro modo di coltivare l'autenticità sta fissando degli obiettivi per l'apprendimento, che ci aiuta a sperimentare con le nostre identità senza sentirci come impostori. Non dovremmo aspettarci di ottenere tutto sin dall'inizio. Smettiamo di cercare di proteggere il nostro vecchio io confortevole dalle minacce che il cambiamento può portare, e cominciamo ad esplorare come possiamo condurre le nostre vite da maggiore autenticità, potere e benessere.

Carley Hauck sarà il leader di Be True to Sfida su Facebook a partire da mercoledì 12 ottobre. Questo gruppo si impegnerà in pratiche quotidiane intorno alla consapevolezza e all'autenticità per imparare e crescere in una comunità solidale.